arbusti sempreverdi Skimmia
Skimmia

Skimmia, genere di 7-8 specie di arbusti sempreverdi, rustici, a crescita lenta, i cui fiori, maschili e femminili, sbocciano in marzo-aprile su piante separate. Sono fiori piccoli, stellati, riuniti in pannocchie terminali, ovoidali, dense, e sono seguiti da bacche che persistono a lungo sulle piante. Le giovani foglie possono essere danneggiate dal freddo se intenso, a meno che le piante non siano riparate da alberi o arbusti più grandi.
Si piantano in settembre-ottobre o in marzo-aprile, in tutti i terreni da giardino ben drenati in posizioni soleggiate o parzialmente ombreggiate. Delle varietà descritte, Skimmia reevesiana predilige i terreni calcarei.

Skimmia x Foremanii: pianta di origine orticola, alta 1-1,2 m e di pari diametro. Si tratta di un ibrido simile a Skimmia Japonica, ed è una varietà costituita da piante femminili, con fiori profumati, bianco-crema, riuniti in pannocchie lunghe 5 cm, mentre le bacche che seguono sono color rosso vivo e persistono sulla pianta per tutto l’inverno.
Skimmia Japonica: pianta originaria del Giappone, alta 1-1,5 m e del diametro di 1,5-2 m. Si tratta di un arbusto con foglie ovali-lanceolate, cuoiose, verde chiaro e dai fiori profumati, bianco crema, riunite in pannocchie lunghe 5-8 cm che vengono poi seguiti da bacche globose o leggermente ovoidali, color rosso vico, che maturano in agosto-settembre. La varietà maschile Fragrans, ha fiori bianchi molto profumati.
Skimmia reevesiana: pianta originaria della Cina, alta 0,5-1 m e del diametro di 1-1,5 m. Si tratta di un arbusto a portamento compatto, dalle foglie ovali-lanceolate, verde chiaro. I fiori, bianco-crema, riuniti in pannocche dense lunghe 5-8 cm, sbocciano in marzo-aprile e sono seguiti da frutti ovali od oblunghi, color cremisi, che maturano in agosto. LA varietà maschile Rubella ha fiori bianchi. Che si formano da boccioli color cremisi.


riproduzione: in luglio-agosto si prelevano dai germogli laterali semimaturi talee lunghe 8 cm, con una porzione di ramo portante, e si piantano in sabbia, in cassone freddo. In aprile-maggio dell’anno successivo, le talee radicate si trapiantano in vivaio, dove resteranno per 2-3 anni prima di essere messe definitivamente a dimora.
Si può anche seminare, in settembre, in terrine riempite con una composta da semi, in cassone freddo. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vassoi o cassette e, in ottobre o in marzo, si trapiantano in vivaio dove resteranno per 3-4 anni prima di essere messe definitivamente a dimora.
esposizione:
fioritura: marzo-aprile




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Rhodotypos

Rhodotypos, genere comprendente una sola specie arbustiva, rustica, decidua, appartenente alla famiglia delle Rosaceae, originaria dell’Estremo Oriente, facile da coltivare.
Si pianta in terreno di medio impasto, tendenzialmente ........

Disanthus

Disanthus, comprende una sola specie arbustiva, rustica, a foglie decidue, originaria del Giappone. Si coltiva soprattutto per il fogliame che in autunno assume colori spettacolari.
Questo arbusto non tollera i terreni ........

Cestrum
Cestrum: genere di 150 specie di arbusti a foglie sempreverdi o decidue, distribuiti dal Messico alle zone tropicali dell'America meridionale. Si coltivano all'aperto nelle zone a clima mite. Nell'Italia settentrionale ........

Erica

Erica, genere di  oltre 500 specie di piante arbustive e suffruticose, sempreverdi, quasi tutte di origine sud-africana, mentre solo una di queste è rustica in Europa. Le specie spontanee nell’Europa occidentale e lungo ........

Aciphylla

Aciphylla, genere di piante vivaci sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Ombrellifere, originarie delle regioni desertiche e montagnose dell’emisfero meridionale. Le foglie sono rigide e slanciate, con l’apice appuntito. ........

 

Ricetta del giorno
Bavarese alla frutta
Fate ammorbidire in acqua fredda per circa 20 minuti i fogli di gelatina, metteteli senza strizzarli in un tegame nel quale aggiungete un bicchiere di ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Haberlea

Haberlea, genere di 2 specie di piante erbacee, perenni, cespitose. rustiche, adatte ad essere coltivate nei lastricati e negli angoli ombreggiati del giardino roccioso.
Si piantano in settembre-ottobre o in marzo, in ........

Godetia (Godezia)

Godetia (Godezia), genere di 20 specie di piante erbacee annuali, rustiche. Le specie descritte sono piante da bordura molto diffuse, folte, con fiori semplici o doppi, molto colorati. Si possono coltivare anche in vaso ........

Enkianthus
Enkianthus, genere di 10 specie di arbusti rustici, a foglie decidue o parzialmente sempreverdi. Si coltivano per i fiori piccoli, abbondanti, generalmente campanulati e per il fogliame che, in autunno, assume ........

Clemàtide (Clematis)

Le Clematidi (Clematis) sono originarie di tutte le zone temperate dell'emisfero nord; molte le specie asiatiche, cinesi e giapponesi, e quelle nordamericane e comprendono dalle 300 alle 400 specie alle quali si ........

Schizostylis

Schizostylis, genere di 21 specie di piante rizomatose, perenni, appartenenti alla famiglia delle Iridaceae. La specie descritta è adatta per le bordure erbacee e miste, per la coltivazione in vaso, sotto vetro e anche per ........


arbusti sempreverdi Skimmia
Skimmia

Skimmia, genere di 7-8 specie di arbusti sempreverdi, rustici, a crescita lenta, i cui fiori, maschili e femminili, sbocciano in marzo-aprile su piante separate. Sono fiori piccoli, stellati, riuniti in pannocchie terminali, ovoidali, dense, e sono seguiti da bacche che persistono a lungo sulle piante. Le giovani foglie possono essere danneggiate dal freddo se intenso, a meno che le piante non siano riparate da alberi o arbusti più grandi.
Si piantano in settembre-ottobre o in marzo-aprile, in tutti i terreni da giardino ben drenati in posizioni soleggiate o parzialmente ombreggiate. Delle varietà descritte, Skimmia reevesiana predilige i terreni calcarei.

Skimmia x Foremanii: pianta di origine orticola, alta 1-1,2 m e di pari diametro. Si tratta di un ibrido simile a Skimmia Japonica, ed è una varietà costituita da piante femminili, con fiori profumati, bianco-crema, riuniti in pannocchie lunghe 5 cm, mentre le bacche che seguono sono color rosso vivo e persistono sulla pianta per tutto l’inverno.
Skimmia Japonica: pianta originaria del Giappone, alta 1-1,5 m e del diametro di 1,5-2 m. Si tratta di un arbusto con foglie ovali-lanceolate, cuoiose, verde chiaro e dai fiori profumati, bianco crema, riunite in pannocchie lunghe 5-8 cm che vengono poi seguiti da bacche globose o leggermente ovoidali, color rosso vico, che maturano in agosto-settembre. La varietà maschile Fragrans, ha fiori bianchi molto profumati.
Skimmia reevesiana: pianta originaria della Cina, alta 0,5-1 m e del diametro di 1-1,5 m. Si tratta di un arbusto a portamento compatto, dalle foglie ovali-lanceolate, verde chiaro. I fiori, bianco-crema, riuniti in pannocche dense lunghe 5-8 cm, sbocciano in marzo-aprile e sono seguiti da frutti ovali od oblunghi, color cremisi, che maturano in agosto. LA varietà maschile Rubella ha fiori bianchi. Che si formano da boccioli color cremisi.


riproduzione: in luglio-agosto si prelevano dai germogli laterali semimaturi talee lunghe 8 cm, con una porzione di ramo portante, e si piantano in sabbia, in cassone freddo. In aprile-maggio dell’anno successivo, le talee radicate si trapiantano in vivaio, dove resteranno per 2-3 anni prima di essere messe definitivamente a dimora.
Si può anche seminare, in settembre, in terrine riempite con una composta da semi, in cassone freddo. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vassoi o cassette e, in ottobre o in marzo, si trapiantano in vivaio dove resteranno per 3-4 anni prima di essere messe definitivamente a dimora.

esposizione:
fioritura: marzo-aprile



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su