erbacee perenni Anthyllis
Anthyllis

Anthyllis: genere di 80 specie di piante erbacee e suffruticose, perenni, originarie dei Paesi del bcino del Mediterraneo, adatte in particolare per il giardino roccioso e molto facili da coltivare. Fioriscono all'inizio dell'estate.
Le Anthyllis crescono bene in posizioni soleggiate, su terreni sciolti, ben drenati, anche se di scarsa fertilità. Sono facilissime da coltivare.

Anthyllis barba-jovis: pianta originaria dell'Europa meridionale e Italia, alta 1,5-2 m e del diametro di 1-1,5 m. Pianta sempreverde, suffruticosa, con foglie composte, imparipennate, formate da numerose foglioline coperte di una fine peluria e di aspetto sericeo. I fiori, bianco-giallastri, sono riuniti in capolini simili a quelli del trifoglio. Si tratta di una specie delicata. che può essere coltivata soltanto nelle zone a clima mite.
Anthyllis montana: pianta originaria dell'Europa e Italia, alta 20-30 cm, distanza tra le piante 15-25 cm. Pianta con fusti legnosi alla base, ascendenti, dalle foglie imparipennate, con foglioline ellittiche o lineari, pelose. I fiori, color porpora, sono riuniti in capolini densi, avvolti da due foglioline profondamente divise, lungamente peduncolati.
Anthyllis vulneraria: pianta originaria dell'Europa e Italia, alta 30-40 cm, distanza tra le piante 15-25 cm. Si tratta di una pianta pelosa, con fusti prostrati o ascendenti, semplici o ramificati. Le foglie sono imparipennate, con 3-7 paia di foglioline; la fogliolina terminale è più grande di quelle laterali. I fiori, eretti, di colore giallo pallido o dorato, arancio o rossastro, sono riuniti in capolini che si formano all'ascella delle foglie superiori.


riproduzione: si semina in cassone, in marzo e le piantine vanno ripicchettate e poi messe a dimora ai primi di maggio. Si può seminare anche direttamente a dimora, in aprile. In primavera si dividono i cespi e si ripiantano immediatamente.
esposizione:
fioritura: inizio estate




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Acidanthera

Acidanthera, genere di 20 specie di piante bulbose molto decorative, appartenenti alla famiglie delle Iridacee, che assomigliano al gladiolo e all’Ixia. Sono originarie dei paesi tropicali dell’emisfero meridionale, in modo ........

Pilea

Pilea, genere di 400 specie di piante perenni, sempreverdi, delicate, appartenenti alla famiglia delle Urticaceae. Alcune specie, con fogliame molto ornamentale, sono adatte alla coltivazione in appartamento o in serra.
Si ........

Bellis (Pratolina)

Bellis (Pratolina), genere di 15 specie di piante perenni, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Compositae, spesso coltivate come annuali. La specie più comune, Bellis (Pratolina) perennis, ha dato origine e numerose ........

Paulownia

Paulownia, genere di 17 specie di alberi fioriferi, a foglie decidue, rustici, con chioma espansa. I fiori, simili a quelli della Digitale, sbocciano solo sulle piante adulte, riuniti in pannocche erette.
Si piantano ........

Anaphalis

Anaphalis, genere di 25 specie di piante erbacee perenni, rustiche, a portamento eretto  e dal bel fogliame grigio. Le infiorescenze, appiattite, bianche, durevoli, le rendono particolarmente adatte per le composizioni ........

 

Ricetta del giorno
Frittata con pecorino toscano e pistacchi
Iniziare con lo sgusciare i pistacchi, tritarli sul tagliere con il coltello e metterli da parte.
Rompere le uova in una ciotola, unire sale, ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Ardisia

Ardisia, genere di 400 specie di alberi o arbusti sempreverdi appartenenti alla famiglia delle Myrsinaceae. Sono piante molto ornamentali, in particolar modo per le  loro bacche rosse brillanti, che durano dall’autunno ........

Paeonia (Peonia)

Paeonia (Peonia), genere di 33 specie di piante erbacee perenni e di arbusti rustici, coltivati per i fiori eleganti e per il fogliame particolarmente ornamentale, adatte  per la coltivazione nelle bordure erbacee, ........

Celosia

Celosia, genere di 60 specie di piante annuali a fioritura estiva, originarie delle zone tropicali dell'America, dell'Asia e dell'Africa, adatte per la coltivazione in aiuole e in vaso. Hanno infiorescenze a spiga, erette ........

Melograno

Melograno, o Punica granata, pianta arbustiva appartenente alla famiglia delle Punicacee, coltivata per i frutti e anche per il suo valore ornamentale. Originaria dell’Asia occidentale, cresce allo stato spontaneo nelle ........

Cavolo (Broccolo)

Cavolo (Broccolo), piante erbacee appartenenti alla famiglia delle Crucifere, conosciute sin dall’antichità come piante dalle proprietà ........


erbacee perenni Anthyllis
Anthyllis

Anthyllis: genere di 80 specie di piante erbacee e suffruticose, perenni, originarie dei Paesi del bcino del Mediterraneo, adatte in particolare per il giardino roccioso e molto facili da coltivare. Fioriscono all'inizio dell'estate.
Le Anthyllis crescono bene in posizioni soleggiate, su terreni sciolti, ben drenati, anche se di scarsa fertilità. Sono facilissime da coltivare.

Anthyllis barba-jovis: pianta originaria dell'Europa meridionale e Italia, alta 1,5-2 m e del diametro di 1-1,5 m. Pianta sempreverde, suffruticosa, con foglie composte, imparipennate, formate da numerose foglioline coperte di una fine peluria e di aspetto sericeo. I fiori, bianco-giallastri, sono riuniti in capolini simili a quelli del trifoglio. Si tratta di una specie delicata. che può essere coltivata soltanto nelle zone a clima mite.
Anthyllis montana: pianta originaria dell'Europa e Italia, alta 20-30 cm, distanza tra le piante 15-25 cm. Pianta con fusti legnosi alla base, ascendenti, dalle foglie imparipennate, con foglioline ellittiche o lineari, pelose. I fiori, color porpora, sono riuniti in capolini densi, avvolti da due foglioline profondamente divise, lungamente peduncolati.
Anthyllis vulneraria: pianta originaria dell'Europa e Italia, alta 30-40 cm, distanza tra le piante 15-25 cm. Si tratta di una pianta pelosa, con fusti prostrati o ascendenti, semplici o ramificati. Le foglie sono imparipennate, con 3-7 paia di foglioline; la fogliolina terminale è più grande di quelle laterali. I fiori, eretti, di colore giallo pallido o dorato, arancio o rossastro, sono riuniti in capolini che si formano all'ascella delle foglie superiori.


riproduzione: si semina in cassone, in marzo e le piantine vanno ripicchettate e poi messe a dimora ai primi di maggio. Si può seminare anche direttamente a dimora, in aprile. In primavera si dividono i cespi e si ripiantano immediatamente.
esposizione:
fioritura: inizio estate



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su