Parassiti Vegetali
Ernia del cavolo (Plasmodiophora brassicae)

Ernia del cavolo (Plasmodiophora brassicae), colpisce numerose specie appartenenti alla famiglia delle crucifere, in particolare i cavoli, le rape e il cavolfiore tra le specie orticole, i Cheiranthus, le Lunaria e le Matthiola fra le specie ornamentali. La malattia attacca piante molto piccole, ma la sua presenza diviene evidente solo pi¨ tardi, con la  comparsa di tumefazioni, ingrossamenti e pretuberanze nell'apparato radicale e nella parte pi¨ bassa del fusto. Inizialmente si producono piccole pretuberanze biancastre o giallastre, poi grandi malformazioni che successivamente marciscono. I fusti e le foglie appassiscono e le piante stentano evidentemente a crescere.
Lotta: mantenere il pH del terreno neutro o tendenzialmente alcalino e procedere, inoltre, alla disinfezione dei semenzai con formaldeide o con vapam.



 

 

 



Laurus (Alloro)

Laurus (Alloro), genere di 2 specie di arbusti o piccoli alberi sempreverdi, rustici. La specie descritta, diffusa allo stato spontaneo nelle regioni mediterranee, si coltiva in piena terra o in mastelli e si pu˛ anche impiegare ........

Yucca
La Yucca è un genere di 40 specie di piccoli alberi o arbusti sempreverdi, delicati o rustici, mlto longevi, adatti anche per i terreni sabbiosi. Hanno foglie lunghe, nastriformi, spesso con apice spinoso. ........

lagestroŔmia (Lagestroemia)
La Lagestroèmia (Lagestroemia) , originaria dell'Asia, Australia e Nuova Guinea, comprende circa 20 specie ed è un albero o grande arbusto a foglia caduca.
Le fogliesono ovali, più o meno cuminate, di lunghezza ........

Brodiaea

Brodiaea, genere di 40 specie di piante bulbose originarie del continente americano; crescono bene prevalentemente in regioni caratterizzate da estati calde e secche e inverni umidi e miti. Alcune specie sono ora inserite ........

Kalanchoe

Kalanchoe, genere di 200 specie di piante perenni, sempreverdi, succulente, coltivate sia per le foglie molto ornamentali, sia per i fiori tubulosi, riuniti in infiorescenze cimose. Sono piante erbacee e suffruticose, con ........

sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Trollius (Botton d'oro - Luparia)
Trollius (Botton d'oro - Luparia): genere di 25 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, con fiori globosi, grandi, di colore variabile dal giallo all'arancio. Le foglie sono di color verde più o meno scuro, ........

Romneya

Romneya, genere di 2 specie di pianta suffruticose, perenni, molto ornamentali, con fiori simili a quelli dei papaveri, non sempre facili da coltivare, rustiche solo nelle zone a clima mite. Non sono adatte per le bordure ........

Parrotia
Parrotia, genere comprendente una sola specie arbustiva o arborea, rustica, a foglie decidue, con chioma espansa, che viene coltivata principalmente per i colori autunnali delle foglie, che diventano color ambra, ........

Anc¨sa (Anchusa)
L' Ancùsa (Anchusa) , originaria dell'Europa, Africa e Asia occidentale, comprende circa 60 specie delle quali 8 spontanee in Italia ed è una pianta erbacea perenne o annuale, rustica, alta dai 30 cm ........

Rodgersia
Rodgersia, genere di 6 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, con foglie e fiori molto ornamentali, adatte per bordure alte. Sono rizomatose e in genere impiegano 1-2 anni per attecchire bene. Si coltivano in ........



Parassiti Vegetali
Ernia del cavolo (Plasmodiophora brassicae)

Ernia del cavolo (Plasmodiophora brassicae), colpisce numerose specie appartenenti alla famiglia delle crucifere, in particolare i cavoli, le rape e il cavolfiore tra le specie orticole, i Cheiranthus, le Lunaria e le Matthiola fra le specie ornamentali. La malattia attacca piante molto piccole, ma la sua presenza diviene evidente solo pi¨ tardi, con la  comparsa di tumefazioni, ingrossamenti e pretuberanze nell'apparato radicale e nella parte pi¨ bassa del fusto. Inizialmente si producono piccole pretuberanze biancastre o giallastre, poi grandi malformazioni che successivamente marciscono. I fusti e le foglie appassiscono e le piante stentano evidentemente a crescere.
Lotta: mantenere il pH del terreno neutro o tendenzialmente alcalino e procedere, inoltre, alla disinfezione dei semenzai con formaldeide o con vapam.