arbusti sempreverdi Adenocarpus
Adenocarpus

Adenocarpus, genere comprendente alcuni arbusti originari del bacino del Mediterraneo, appartenenti alla famiglia delle Papilionacee, il cui aspetto generale fa vagamente pensare a una ginestra. Queste piante sono caratterizzate da foglie composte da tre foglioline allungate e da una fioritura molto abbondante che compare nella tarda primavera. Il bel giallo dei fiori verrà valorizzato soprattutto se le piante avranno come sfondo una macchia di arbusti dal fogliame verde cupo.
Gli Adenocampus non sopportano i terreni calcarei mentre si avvantaggiano di substrati umiferi; temono inoltre i ristagni d’acqua, preferendo una condizione arida. Sono piante adatte a regioni dal clima mite, per cui, nelle altre zone, vanno piantate in un angolo ben riparato del giardino.

Potatura: gli Adenocarpus, avendo una fioritura apicale, richiedono di essere potati subito dopo la caduta dei fiori, in modo da favorire il ricaccio di nuovi getti e la conseguente fioritura dell’anno successivo.

Adecocarpus complicatus: pianta di piccola taglia, non supera quasi mai i 60 cm di altezza. Cresce bene in ambiente mediterraneo, caldo e secco. La varietà Intermedius è utilizzata per il suo fogliame grigiastro e per la sua abbondantissima fioritura che avviene in maggio-giugno.
Adenocarpus anagyrus: pianta i tutto simile alla precedente tranne che per la fioritura che è notevolmente più precoce.
Adenocarpus grandiflora: arbusto dalle dimensioni abbastanza piccole, la sua altezza varia tra i 15 e i 75 cm. Fiorisce tra maggio e luglio.
Adenocarpus tolenensis: pianta in linea di massima simile alle precedenti, ma più alta. Raggiunge infatti i 90 cm d’altezza.


riproduzione: la riproduzione avviene quasi esclusivamente per talea. In giugno-luglio, subito dopo la fioritura, si prelevano talee lunghe 10-15 cm e si mettono a radicare in piccoli gruppi in vasi o cassonetti. Le talee radicate potranno essere messe a dimora nella primavera succssiva.
esposizione:
fioritura: maggio-giugno




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Glycyrrhiza

Glycyrrhiza, genere di 18 specie di piante erbacee, perenni, diffuse nelle regioni temperate e subtropicali di tutti i continenti. La specie descritta, spontanea in Italia, coltivata per la produzione della liquirizia, può ........

Aloe
Aloe: genere di 275 specie di piante perenni originarie del Sud-Africa, coltivate principalmente per le loro rosette di foglie succulente. A prima vista queste piante possono assomigliare alla Agavi, ma a ........

Lunaria

Lunaria, genere di 3 specie di piante erbacee, biennali e perenni. Le due specie rustiche descritte producono fiori con 4 petali disposti a croce, che sbocciano da aprile a giugno, seguiti da frutti a siliqua, con setto ........

Ellèboro (Helleborus)
L' Ellèboro (Helleborus) , originario dell' Europa meridionale e Asia occidentale, comprende circa 20 specie ed è una erbacea perenne rustica con radici di tipo fibroso.
Le foglie possono essere ........

Ourisia

Ourisia, genere di 20 specie di piante erbacee, perenni, rustiche. Le specie descritte sono adatte per le zone umide dei giardini rocciosi.
Si piantano in marzo-aprile, in posizioni parzialmente ombreggiate, in terreno ........

 

Ricetta del giorno
Risotto al pesto di rucola
Tagliate a fettine sottili lo scalogno e mettetelo nell'olio in una pentola. Fatelo rosolare a fiamma viva e, non appena diventa dorato, aggiungete il ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Parrotia
Parrotia, genere comprendente una sola specie arbustiva o arborea, rustica, a foglie decidue, con chioma espansa, che viene coltivata principalmente per i colori autunnali delle foglie, che diventano color ambra, ........

Eranthis

Eranthis, genere comprendente 7 specie di erbacee, perenni, rustiche, con rizomi tuberosi, appartenenti alla famiglia delle Ranuncolacee, originarie delle zone montagnose dell’Europa e dell’Asia. ........

Cipolla – Allium cepa

Cipolla, Allium cepa, pianta appartenente alla famiglia delle Gigliacee, utilizzata sin dall’antichità per le sue proprietà curative e alimentari. Originaria dell’Asia occidentale, si è diffusa verso il Mediterraneo e oltre, ........

Torenia

Torenia,  genere di 30 specie di piante erbacee annuali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Scrophulariaceae. La specie annuale descritta è adatta per le aiuole.

Si coltiva in terreno da giardino umido, ........

Ligustrum (Ligustro)

Ligustrum (Ligustro), genere di 45 specie di piccoli alberi o arbusti, sempreverdi e a foglie decidue, adatti per formare siepi e molto utilizzati nelle alberature stradali cittadine.
Si piantano in tutti i terreni fertili ........


arbusti sempreverdi Adenocarpus
Adenocarpus

Adenocarpus, genere comprendente alcuni arbusti originari del bacino del Mediterraneo, appartenenti alla famiglia delle Papilionacee, il cui aspetto generale fa vagamente pensare a una ginestra. Queste piante sono caratterizzate da foglie composte da tre foglioline allungate e da una fioritura molto abbondante che compare nella tarda primavera. Il bel giallo dei fiori verrà valorizzato soprattutto se le piante avranno come sfondo una macchia di arbusti dal fogliame verde cupo.
Gli Adenocampus non sopportano i terreni calcarei mentre si avvantaggiano di substrati umiferi; temono inoltre i ristagni d’acqua, preferendo una condizione arida. Sono piante adatte a regioni dal clima mite, per cui, nelle altre zone, vanno piantate in un angolo ben riparato del giardino.

Potatura: gli Adenocarpus, avendo una fioritura apicale, richiedono di essere potati subito dopo la caduta dei fiori, in modo da favorire il ricaccio di nuovi getti e la conseguente fioritura dell’anno successivo.

Adecocarpus complicatus: pianta di piccola taglia, non supera quasi mai i 60 cm di altezza. Cresce bene in ambiente mediterraneo, caldo e secco. La varietà Intermedius è utilizzata per il suo fogliame grigiastro e per la sua abbondantissima fioritura che avviene in maggio-giugno.
Adenocarpus anagyrus: pianta i tutto simile alla precedente tranne che per la fioritura che è notevolmente più precoce.
Adenocarpus grandiflora: arbusto dalle dimensioni abbastanza piccole, la sua altezza varia tra i 15 e i 75 cm. Fiorisce tra maggio e luglio.
Adenocarpus tolenensis: pianta in linea di massima simile alle precedenti, ma più alta. Raggiunge infatti i 90 cm d’altezza.


riproduzione: la riproduzione avviene quasi esclusivamente per talea. In giugno-luglio, subito dopo la fioritura, si prelevano talee lunghe 10-15 cm e si mettono a radicare in piccoli gruppi in vasi o cassonetti. Le talee radicate potranno essere messe a dimora nella primavera succssiva.
esposizione:
fioritura: maggio-giugno



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su