Parassiti Vegetali
Muffa bianca della cipolla (Sclerotium cepivorum)

Muffa bianca della cipolla (Sclerotium cepivorum), malattia che una volta che ha colpito le piante causa l’ingiallimento delle foglie a partire dalla porzione apicale; a questo sintomo segue il disseccamento completo. Al contempo i bulbi vengono ricoperti da un feltro biancastro, che si insinua fra le tuniche e in seguito diventano acquosi, marciscono e si raggrinzano. Il fungo trova condizioni ottimali per il suo sviluppo nei periodi in cui il clima è freddo e umido, quindi in primavera e in autunno, periodi dell’anno in cui gli attacchi sono più pericolosi.
Lotta: non ripetere le coltivazioni nei terreni infetti e evitare anche di coltivare le cipolle in terreni leggermente acidi.



 

 

 



Myosotidium

Myosotidium, genere comprendente una sola specie erbacea, sempreverde, perenne, che si coltiva nelle zone a clima mite, umide e ben riparate.
Si pianta in settembre-ottobre, in tutti i terreni da giardino, in posizioni ........

Weigela (Weigelia)

Weigela (Weigelia), genere di 12 specie di arbusti a foglie decidue, rustici, che producono fiori tubulosi, lunghi in media da 2 a 4 cm, con 5 lobi terminali, appiattiti. La fioritura avviene in maggio-giugno, su brevi germogli ........

Goumi del Giappone (Elaeagnus sdulis)

Goumi del Giappone (Elaeagnus sdulis), considerato da molti botanici una sottospecie di Elaeagnus multiflora, è un arbusto molto ornamentale, appartenente alla famiglia delle Elaeagnaceae, che produce frutti commestibili ........

Kerria
Kerria, genere comprendente una sola specie arbustiva, con foglie decidue, a fioritura primaverile, originaria della Cina. La varietà a fiore doppio è più coltivata della specie tipica.
Le ........

Inula

Inula, genere di 200 specie di piante erbacee perenni, rustiche, dai capolini molto appariscenti. Le specie descritte sono adatte per il giardino roccioso e le bordure.
Si piantano in autunno o in primavera in terreno ........

sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Paulownia

Paulownia, genere di 17 specie di alberi fioriferi, a foglie decidue, rustici, con chioma espansa. I fiori, simili a quelli della Digitale, sbocciano solo sulle piante adulte, riuniti in pannocche erette.
Si piantano ........

Gaultheria
Gaultheria, genere di 200 specie di piante arbustive, sempreverdi, fiorifere. Le specie descritte formano tappeti e sono adatte per la coltivazione nel giardino roccioso, in terreno torboso e privo di calcare e nelle ........

Sanguisorba

Sanguisorba, genere di 2-3 specie di piante perenni, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Rosaceae, facili da coltivare e adatte per le bordure soleggiate o parzialmente ombreggiate. Producono fiori con stami prominenti, ........

Oxalis

Oxalis, genere di 800 specie di piante erbacee, perenni e annuali, e di arbusti, comprendenti anche specie bulbose e tuberose. Hanno foglie palmate formate da 3-12 foglioline. Le specie perenni, rustiche, descritte sono ........

Argemone

Argemone, genere di 10 specie di piante erbacee annuali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Papaveraceae. Le piante descritte sono rustiche e vengono coltivate come annuali nelle bordure. Sono piante vigorose, con ........



Parassiti Vegetali
Muffa bianca della cipolla (Sclerotium cepivorum)

Muffa bianca della cipolla (Sclerotium cepivorum), malattia che una volta che ha colpito le piante causa l’ingiallimento delle foglie a partire dalla porzione apicale; a questo sintomo segue il disseccamento completo. Al contempo i bulbi vengono ricoperti da un feltro biancastro, che si insinua fra le tuniche e in seguito diventano acquosi, marciscono e si raggrinzano. Il fungo trova condizioni ottimali per il suo sviluppo nei periodi in cui il clima è freddo e umido, quindi in primavera e in autunno, periodi dell’anno in cui gli attacchi sono più pericolosi.
Lotta: non ripetere le coltivazioni nei terreni infetti e evitare anche di coltivare le cipolle in terreni leggermente acidi.