Parassiti Vegetali
Muffa bianca della cipolla (Sclerotium cepivorum)

Muffa bianca della cipolla (Sclerotium cepivorum), malattia che una volta che ha colpito le piante causa l’ingiallimento delle foglie a partire dalla porzione apicale; a questo sintomo segue il disseccamento completo. Al contempo i bulbi vengono ricoperti da un feltro biancastro, che si insinua fra le tuniche e in seguito diventano acquosi, marciscono e si raggrinzano. Il fungo trova condizioni ottimali per il suo sviluppo nei periodi in cui il clima è freddo e umido, quindi in primavera e in autunno, periodi dell’anno in cui gli attacchi sono più pericolosi.
Lotta: non ripetere le coltivazioni nei terreni infetti e evitare anche di coltivare le cipolle in terreni leggermente acidi.



 

 

 



Ginkgo

Ginkgo, genere comprendente una sola specie arborea, a foglie decidue, a forma di ventaglio, simili nella forma alle foglioline del capelvenere. Affine, dal punto di vista botanico, alle conifere, è rustica, ma per svilupparsi ........

Perilla

Perilla, genere di 4-6 specie di piante erbacee annuali appartenenti alla famiglia delle Labiatae. La specie descritta ha fogliame molto ornamentale che, nel periodo estivo, contrasta con i colori vivaci dei fiori. Si può ........

Pyracantha (Piracanta)

Pyracantha (Piracanta), genere di 10 specie di arbusti sempreverdi, rustici, con rami spinosi e bacche di colori vivi, larghe circa 1 cm, che durano sulla pianta da settembre a marzo. Sono piante adatte anche a formare siepi, ........

Aërangis

Aërangis, genere di 70 specie di orchidee sempreverdi, epifite e perenni, appartenenti alla famiglia delle Orchidacee. Di origine tropicale, sono orchidee che vanno coltivate in serra calda. Il fusto, breve ed eretto, porta ........

Monarda

Monarda, genere di 12 piante perenni ed annuali, rustiche, con foglie romatiche. Allo stato spontaneo questa pianta cresce nel sottobosco e lungo i corsi d'acqua. La varietà Didyma è adatta per essere coltivata nelle bordure ........

sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Leontopodium

Leontopodium, genere di 30 specie di piante erbacee, perenni e rustiche. La specie descritta cresce bene nei terreni calcarei, si moltiplica per seme ed è adatta per il giardino alpino. Può essere coltivata anche nei giardini ........

Olmo (Ulmus)

Olmo (Ulmus), genere di 45 specie di alberi rustici a foglie decidue, appartenenti alla famiglia delle Olmacee, originari delle regioni temperate dell’emisfero boreale. Per il loro bell’aspetto, la rapida crescita nelle ........

Acaena

Acaena, genere di 100 specie di piante erbacee, perenni o arbustive. Le due specie rustiche descritte sono adatte per ricoprire il terreno e, inoltre, per la coltivazione nel selciato assieme alle bulbose nane. Formano tappeti ........

Pontederia

Pontederia, genere di 4 specie di piante acquatiche, perenni, appartenenti alla famiglia delle Pontedariaceae. La specie descritta si coltiva ai margini di stagni e laghetti e nelle vasche.
Si piantano in aprile-maggio, ........

Aristolochia

Aristolochia, genere di 350 specie di piante erbacee o arbustive, perenni, sempreverdi o decidue, rustiche o delicate, appartenenti alla famiglia delle Aristolochiacee. Pianta rampicante, è molto adatta a ricoprire muri, ........



Parassiti Vegetali
Muffa bianca della cipolla (Sclerotium cepivorum)

Muffa bianca della cipolla (Sclerotium cepivorum), malattia che una volta che ha colpito le piante causa l’ingiallimento delle foglie a partire dalla porzione apicale; a questo sintomo segue il disseccamento completo. Al contempo i bulbi vengono ricoperti da un feltro biancastro, che si insinua fra le tuniche e in seguito diventano acquosi, marciscono e si raggrinzano. Il fungo trova condizioni ottimali per il suo sviluppo nei periodi in cui il clima è freddo e umido, quindi in primavera e in autunno, periodi dell’anno in cui gli attacchi sono più pericolosi.
Lotta: non ripetere le coltivazioni nei terreni infetti e evitare anche di coltivare le cipolle in terreni leggermente acidi.