erbacee perenni Aconitum
Aconitum

L'Aconitum è una erbacea perenne rustica originaria dell'Italia, Europa e Asia, comprende circa 300 specie e se ne consiglia la coltivazione in posizione non accessibile ai bambini in quanto tutte le sue parti sono velenose.
Le foglie sono alterne, profondamente incise con segmenti appuntiti e sono verde scuro lucido. I fiori sono riuniti in racemi piramidali radi con elmi alti e possono essere gialli, azzurro-viola, azzurro-ametista, blu.
Si usano nei piani più alti del bordo misto, tenendo sempre presenta la raccomandazione di tenerli  non accessibili ai bambini. Si piantano fra ottobre e marzo in terreno profondo e umido, parzialmente ombreggiato o anche in posizione soleggiata purchè in terreno non siccitoso. Ogni anno in primavera si esegue una pacciamatura. Dopo la fioritura vanno recisi i fusti per favorira la crescita dei nuovi. Vanno concimate con un prodotto minerale a lenta cessione in primavera e in autunno e poi con somministrazioni bisettimanali di un concime minerale solubile da sciogliere nell'acqua delle annaffiature.

Aconitum anthora: alto 0.8-1m ha foglie verde lucido e fiorisce in giallo con racemi brevi e radi che compaiono in giugno-luglio.
Aconitum fisheri: alto 90cm fiorisce in agosto-settembre con fiori azzurro-viola riuniti in racemi.
Aconitum napellus: alto 1m ha foglie verde scuro lucide e fiori color blu con elmi alti 3-4cm riuniti in racemi che sbocciano in luglio-agosto. Fra le varietà ricordiamo: Bicolor con fiori azzurro chiaro e bianco; Bressingham Spire con fiori blu-violetti; Newry Blue con fiori blu intenso.


riproduzione: Si dividono mi cespi tra ottobre e marzo e si ripiantano immediatamente. Si semina in marzo-aprile e poi, appena le piantine possono essere maneggiate, si ripicchettano in una posizione riparata. Vanno messe a dimora da ottobre in poi.
esposizione:
fioritura: Tra giugno e settembre a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Lapageria

Lapageria, genere formato da una sola specie di arbusti rampicanti, sempreverdi, semirustici, che si coltivano all’aperto in posizioni riparate, al coperto dai venti freddi e ben esposte, o in serra.
Non sopportano i ........

Scalogno – Allium ascalonicum

Scalogno, allim ascalonicum, pianta bulbosa rustica appartenente alla famiglia delle Gigliacee, assai simile alla cipolla e all’aglio: i suoi bulbi sono più dolci e profumati di quelli dell’aglio ma hanno sapore più accentuato ........

Robìnia (Robinia)
La Robìnia (Robinia) , originaria degli Stati Uniti e messico, comprende circa 20 specie ed è uan albero o arbusto a foglia caduca, rustico e fiorifero molto ornamentale.
Le foglie sono composte, ........

Amorphophallus

Amorphophallus, genere di piante tuberose appartenenti alla famiglia delle Aracee, originarie delle zone tropicali dell’Asia e dell’Africa. Sono piante che vanno coltivate in serra calda, molto eleganti e originali, con ........

Lisimàchia (Lysimachia)
La Lisimàchia (Lysimachia) , originaria dell'Asia, Europa e America, comprende circa 100 specie, alcune spontanee in Italia, ed è una erbacea perenne o annuale, rustica o semirustica, glabre o ricoperte  ........

 

Ricetta del giorno
Vermicelli alla siracusana
Lavare il peperone, eliminare i semi interni, passarlo sulla griglia per abbrustolirlo, dopo di che eliminare la buccia.
Lavare la melanzana, asciugarla ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Abete (Abies)

Abete (Abies), genere di 50 specie di conifere sempreverdi appartenenti alla famiglia delle Pinacee che raggiungono con l’età dimensioni notevoli: alcune specie possono superare i 50 m di altezza. Di provenienza diversa, ........

Houttuynia
Houttuynia: genere comprendente una sola specie erbacea, perenne, rustica, che cresce bene in qualsiasi terreno fresco, umido, leggermente ombreggiato, o anche in acque poco profonde. In condizioni particolarmente ........

Heliotropium (Eliotropio)

Helitropium (Eliotropio), genere di 250 specie di piante erbacee, annuali, e arbustive, delicate o semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Boraginaceae. Si coltivano solo alcune specie arbustive, tra cui la più comune ........

Phormium

Phormium, genere di 2 specie di piante perenni, sempreverdi, semirustiche, coltivate per le foglie e i fiori tubolosi, molto ornamentali. La specie descritta cresce in tuti i terreni fertili. Queste piante possono essere ........

Abutilon

Abutilon, genere che comprende più di 100 erbacee, arbusti e piccoli alberi, appartenenti alla famiglia delle Malvacee, originari dell’America Centrale. Per la maggior parte si tratta di piante semirustiche e delicate che ........


erbacee perenni Aconitum
Aconitum

L'Aconitum è una erbacea perenne rustica originaria dell'Italia, Europa e Asia, comprende circa 300 specie e se ne consiglia la coltivazione in posizione non accessibile ai bambini in quanto tutte le sue parti sono velenose.
Le foglie sono alterne, profondamente incise con segmenti appuntiti e sono verde scuro lucido. I fiori sono riuniti in racemi piramidali radi con elmi alti e possono essere gialli, azzurro-viola, azzurro-ametista, blu.
Si usano nei piani più alti del bordo misto, tenendo sempre presenta la raccomandazione di tenerli  non accessibili ai bambini. Si piantano fra ottobre e marzo in terreno profondo e umido, parzialmente ombreggiato o anche in posizione soleggiata purchè in terreno non siccitoso. Ogni anno in primavera si esegue una pacciamatura. Dopo la fioritura vanno recisi i fusti per favorira la crescita dei nuovi. Vanno concimate con un prodotto minerale a lenta cessione in primavera e in autunno e poi con somministrazioni bisettimanali di un concime minerale solubile da sciogliere nell'acqua delle annaffiature.

Aconitum anthora: alto 0.8-1m ha foglie verde lucido e fiorisce in giallo con racemi brevi e radi che compaiono in giugno-luglio.
Aconitum fisheri: alto 90cm fiorisce in agosto-settembre con fiori azzurro-viola riuniti in racemi.
Aconitum napellus: alto 1m ha foglie verde scuro lucide e fiori color blu con elmi alti 3-4cm riuniti in racemi che sbocciano in luglio-agosto. Fra le varietà ricordiamo: Bicolor con fiori azzurro chiaro e bianco; Bressingham Spire con fiori blu-violetti; Newry Blue con fiori blu intenso.


riproduzione: Si dividono mi cespi tra ottobre e marzo e si ripiantano immediatamente. Si semina in marzo-aprile e poi, appena le piantine possono essere maneggiate, si ripicchettano in una posizione riparata. Vanno messe a dimora da ottobre in poi.
esposizione:
fioritura: Tra giugno e settembre a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su