Parassiti Vegetali
Mal del piombo (Stereum purpureum)

Mal del piombo (Stereum purpureum) è una malattia fungina che colpisce e danneggia seriamente numerose piante da frutto, forestali e ornamentali. Le foglie delle piante ammalate assumono una colorazione anomala, metallico-argentea, e diventano carnose, talvolta bollose, deformi, arrossate ai bordi e, in seguito, fragili. La distribuzione dei sintomi è irregolare: può limitarsi a poche foglie o interessare tutta la chioma della pianta colpita. Nei casi di maggiore gravità le foglioline, in primavera, non si sviluppano e, contemporaneamente, il tronco e le branche presentano vaste necrosi interne e si corono di corpi fruttiferi grigiastri, semicircolari, con bordi ondulati e rilevati. L’infezione si trasmette attraverso le ferite non cicatrizzate e non ricoperte con mastice.
La pianta cerca di opporsi alla diffusione del parassita producendo sostanze gommose e talvolta la malattia viene bloccata spontaneamente.
Lotta: ricorrere alla protezione delle superfici di taglio con mastici e alla distruzione delle parti ammalate della pianta o anche della pianta intera se seriamente danneggiata.



 

 

 



Albizza

Albizza, genere di oltre 100 specie di alberi e arbusti ornamentali originari delle regioni temperate e tropicali dell’Asia e dell’America Centrale, appartenenti alla famiglia delle Mimosacee, dal fogliame leggero e dai ........

Dicèntra (Dicentra)

La Dicèntra (Dicentra) , originaria dell'Asia occidentale, Himalaya e America del Nord, comprende circa 12 specie ed è una erbacea perenne rizomatosa alta da 15 a 80 cm.
Le foglie sono composte ........

Eryngium (Eringio)

Eryngium (Eringio, genere di 230 specie di piante erbacee perenni, rustiche e delicate, appartenenti alla famiglia delle Umbelliferae. Le specie descritte sono adatte per le bordure e per formare gruppi di piante. Hanno ........

Cornus (Corniolo)

Cornus (corniolo), genere comprendente 40 specie di piante arbustive, erbacee e piccoli alberi, appartenenti alla famiglia delle Cornaceae, dalle foglie decidue. Le specie descritte sono tutte rustiche e sono per lo più ........

Scalogno – Allium ascalonicum

Scalogno, allim ascalonicum, pianta bulbosa rustica appartenente alla famiglia delle Gigliacee, assai simile alla cipolla e all’aglio: i suoi bulbi sono più dolci e profumati di quelli dell’aglio ma hanno sapore più accentuato ........

sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Exacum

Exacum, genere comprendente una quarantina di piante sempreverdi, erbacee e suffruticose, appartenenti alla famiglia delle Genzianacee. La sola coltivata è Exacum affine, una pianta annuale o biennale originaria di alcune isole ........

Oxalis

Oxalis, genere di 800 specie di piante erbacee, perenni e annuali, e di arbusti, comprendenti anche specie bulbose e tuberose. Hanno foglie palmate formate da 3-12 foglioline. Le specie perenni, rustiche, descritte sono ........

Philadelphus (Filadelfo)
Philadelphus (Filadelfo), genere di 75 specie di arbusti fioriferi rustici, a foglie decidue, denominati spesso, nel linguaggio comune, siringhe. Hanno foglie ovate, con nervature marcate, e producono molti fiori ........

Bòcca di leòne (Antirrhinum)

La Bòcca di leòne (Antirrhinum) , originaria dell'Europa Meridionale e Nord Africa, comprende circa 40 specie di cui solo poche vengono comunemente coltivate, ed è una pianta erbacea rustica perenne, o annuale, ........

Filipendula
La Filipendula, genere di 10 specie di piante erbacee, perenni, rustiche che crescono bene nei terreni umidi assieme alle Lythrum e Lysimachia. Sono adatte per le bordure e per la raccolta dei fiori ........



Parassiti Vegetali
Mal del piombo (Stereum purpureum)

Mal del piombo (Stereum purpureum) è una malattia fungina che colpisce e danneggia seriamente numerose piante da frutto, forestali e ornamentali. Le foglie delle piante ammalate assumono una colorazione anomala, metallico-argentea, e diventano carnose, talvolta bollose, deformi, arrossate ai bordi e, in seguito, fragili. La distribuzione dei sintomi è irregolare: può limitarsi a poche foglie o interessare tutta la chioma della pianta colpita. Nei casi di maggiore gravità le foglioline, in primavera, non si sviluppano e, contemporaneamente, il tronco e le branche presentano vaste necrosi interne e si corono di corpi fruttiferi grigiastri, semicircolari, con bordi ondulati e rilevati. L’infezione si trasmette attraverso le ferite non cicatrizzate e non ricoperte con mastice.
La pianta cerca di opporsi alla diffusione del parassita producendo sostanze gommose e talvolta la malattia viene bloccata spontaneamente.
Lotta: ricorrere alla protezione delle superfici di taglio con mastici e alla distruzione delle parti ammalate della pianta o anche della pianta intera se seriamente danneggiata.