Parassiti Vegetali
Mal del piombo (Stereum purpureum)

Mal del piombo (Stereum purpureum) è una malattia fungina che colpisce e danneggia seriamente numerose piante da frutto, forestali e ornamentali. Le foglie delle piante ammalate assumono una colorazione anomala, metallico-argentea, e diventano carnose, talvolta bollose, deformi, arrossate ai bordi e, in seguito, fragili. La distribuzione dei sintomi è irregolare: può limitarsi a poche foglie o interessare tutta la chioma della pianta colpita. Nei casi di maggiore gravità le foglioline, in primavera, non si sviluppano e, contemporaneamente, il tronco e le branche presentano vaste necrosi interne e si corono di corpi fruttiferi grigiastri, semicircolari, con bordi ondulati e rilevati. L’infezione si trasmette attraverso le ferite non cicatrizzate e non ricoperte con mastice.
La pianta cerca di opporsi alla diffusione del parassita producendo sostanze gommose e talvolta la malattia viene bloccata spontaneamente.
Lotta: ricorrere alla protezione delle superfici di taglio con mastici e alla distruzione delle parti ammalate della pianta o anche della pianta intera se seriamente danneggiata.



 

 

 



Gladiolo (Gladiolus)

Gladiolo (Gladiolus), genere di 300 specie di piante bulbose, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Iridaceae, adatte per la coltivazione nelle bordure e per la produzione di fiori da recidere. Le specie originali ........

Edera (Hedera)

Edera (Hedera), genere di 15 piante rampicanti sempreverdi, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Araliacee, facili da coltivare, diffuse in tutte le zone temperate dell’Europa. Crescono bene anche in terreni molto ........

Draba

Draba, genere di 300 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, particolarmente adatte per il giardino roccioso. Le specie descritte presentano rosette di foglie addensate, tondeggianti, dalle quali spuntano i fusti sottili. ........

Crinum

Crinum, genere di più di 100 specie di piante bulbose, delicate. Le specie descritte possono essere coltivate all'aperto solo nelle zone a clima mite. Nell'Italia settentrionale si coltivano in vaso, portando le piante al ........

Smilacina

Smilacina, genere di 25 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Liliaceae. Le 2 specie descritte sono adatte per le zone boschive umide e ombreggiate.
Si piantano in ottobre o in ........

sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Lapageria

Lapageria, genere formato da una sola specie di arbusti rampicanti, sempreverdi, semirustici, che si coltivano all’aperto in posizioni riparate, al coperto dai venti freddi e ben esposte, o in serra.
Non sopportano i ........

Dizygotheca

Dizygotheca, genere di 17 specie di arbusti o di piccoli alberi sempreverdi, originari dell’Asia e dell’Oceania, appartenenti alla famiglia delle Araliaceae. La specie descritta ha fogliame molto ornamentale, ed è adatta ........

Weigela (Weigelia)

Weigela (Weigelia), genere di 12 specie di arbusti a foglie decidue, rustici, che producono fiori tubulosi, lunghi in media da 2 a 4 cm, con 5 lobi terminali, appiattiti. La fioritura avviene in maggio-giugno, su brevi germogli ........

Cleome
Cleome, genere di 150 specie di piante erbacee annuali o, in rari casi, di arbusti. La specie descritta è vigorosa, rustica, cespugliosa. E' adatta per le bordure e le aiuole, per la coltivazione in vaso e ........

Arnebia

Arnebia, genere di 25 specie di piante erbacee perenni, annuali, rustiche o delicate, appartenenti alla famiglia delle Boraginaceae. Solitamente viene coltivata in giardino una sola specie, perenne, rustica, adatta al primo ........



Parassiti Vegetali
Mal del piombo (Stereum purpureum)

Mal del piombo (Stereum purpureum) è una malattia fungina che colpisce e danneggia seriamente numerose piante da frutto, forestali e ornamentali. Le foglie delle piante ammalate assumono una colorazione anomala, metallico-argentea, e diventano carnose, talvolta bollose, deformi, arrossate ai bordi e, in seguito, fragili. La distribuzione dei sintomi è irregolare: può limitarsi a poche foglie o interessare tutta la chioma della pianta colpita. Nei casi di maggiore gravità le foglioline, in primavera, non si sviluppano e, contemporaneamente, il tronco e le branche presentano vaste necrosi interne e si corono di corpi fruttiferi grigiastri, semicircolari, con bordi ondulati e rilevati. L’infezione si trasmette attraverso le ferite non cicatrizzate e non ricoperte con mastice.
La pianta cerca di opporsi alla diffusione del parassita producendo sostanze gommose e talvolta la malattia viene bloccata spontaneamente.
Lotta: ricorrere alla protezione delle superfici di taglio con mastici e alla distruzione delle parti ammalate della pianta o anche della pianta intera se seriamente danneggiata.