Parassiti Animali
Afidi

Gli Afidi sono insetti dell'ordine degli Emitteri comunemente consciuti come pidocchi o gorgoglioni che attaccano moltissime piante coltivate, sia erbacee annuali e perenni, sia arbustive e sia arboree. Sono dotati di apparato boccale pungente-succhiante, con il quale suggono la linfa delle piante e, dal momento che vivono in colonie numerose, sono causa di gravi danni sia ai gremogli giovani che alla produzione. Inoltre, favoriscono la diffusione delle virosi e provocano l'emissione di un liquido zuccherino, detto melata, che favorisce lo sviluppo delle fumaggini. Alcune piante, se attaccate, possono formare anche delle galle. Gli Afidi si differenziano per alcune caratteristiche, fra cui la presenza o meno delle ali. ed è tipica la presenza di appendici nell'addome. Le femmine alate si spostano con gran facilità di pianta in pianta e, in particolar modo per le specie che compiono il loro ciclo su piante diverse, si spostano dall'ospite primario a quello secondario. Le annate calde e secche ne favoriscono lo sviluppo. Gli Afidi possono svernare allo stato di uovo, deposto in autunno, oppure essere attivi per tutto l'arco dell'anno.
Lotta: contro le forme ibernanti, ovvero le uova, si eseguono applicazioni con olio bianco attivato con esteri fosforici, per es. Paration, Metil-paration. Contro gli adulti, si eseguono applicazioni con prodotti specifici, dando la preferenza a prodotti sistemici in caso di attacchi avanzati, in grado di penetrare nelle galle e all'interno delle foglie arrotolate, mentre nei casi di attacchi iniziali si può ricorrere ad aficidi di contatto.

 

 

 



Thermopsis

Thermopsis, genere di 30 specie di piante erbacee, perenni, rizomatose, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Papilionaceae, simili al lupino, facili da coltivare, adatte per le bordure miste.
Gasteria

Gasteria, genere di 70 specie di piante perenni da serra, succulente, piccole, quasi prive di fusto. Si coltivano per le foglie, dure, lucide, variamente macchiate, molto ornamentali, generalmente disposte su 2 file. I fiori, ........

Acalypha

Acalypha, genere comprendente oltre 300 specie di arbusti e piante erbacee, appartenenti alla famiglia delle Euforbiacee, tutte originarie delle zone calde. Le foglie sono largamente ovate e di diversa colorazione, di grande ........

Ipomea (Campanella rampicante)

Ipomea (Campanella rampicante), genere di 500 specie di piante annuali e perenni, rampicanti e arbusti, delicati e semirustici. Le specie rampicanti descritte hanno fiori a forma di tromba. Sono abbastanza facili da coltivare, ........

Malcolmia

Malcolmia, genere di 35 specie di piante erbacee, per la maggior parte annuali. La specie descritta può essere impiegata nel primo piano delle bordure e nei giardini rocciosi.
Può essere coltivara in qualsiasi terreno ........

sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Aiùga (Ajuga)

la Aiùga è una pianticella erbacea perenne, strisciante, originaria dell'Europa, Asia ed Africa,  che comprende circa 30 specie, di cui 6 spontanee in Italia e delle quali solo poche vengono ........

Lagurus

Lagurus, genere comprendente una sola specie annuale, rustica, molto ornamentale, adatta per le bordure miste. Le infiorescenze possono esere seccate e impiegate per la preparazione di decorazioni floreali invernali.
Si ........

Akebia

Akebia, genere di specie arbustive rampicanti, appartenenti alla famiglia delle Berberidacee, originarie dell’Asia orientale, con rami volubili, adatte per ricoprire muri e sostegni. Hanno una fioritura primaverile molto ........

Xanthosoma

Xanthosoma, genere di 45 specie di piante erbacee, perenni, rizomatose, diffuse allo stato spontaneo nelle zone calde dell'America centrale e meridionale. Le specie descritte sono adatte per la coltivazione in serra, tuttavia ........

Acidanthera

Acidanthera, genere di 20 specie di piante bulbose molto decorative, appartenenti alla famiglie delle Iridacee, che assomigliano al gladiolo e all’Ixia. Sono originarie dei paesi tropicali dell’emisfero meridionale, in modo ........



Parassiti Animali
Afidi

Gli Afidi sono insetti dell'ordine degli Emitteri comunemente consciuti come pidocchi o gorgoglioni che attaccano moltissime piante coltivate, sia erbacee annuali e perenni, sia arbustive e sia arboree. Sono dotati di apparato boccale pungente-succhiante, con il quale suggono la linfa delle piante e, dal momento che vivono in colonie numerose, sono causa di gravi danni sia ai gremogli giovani che alla produzione. Inoltre, favoriscono la diffusione delle virosi e provocano l'emissione di un liquido zuccherino, detto melata, che favorisce lo sviluppo delle fumaggini. Alcune piante, se attaccate, possono formare anche delle galle. Gli Afidi si differenziano per alcune caratteristiche, fra cui la presenza o meno delle ali. ed è tipica la presenza di appendici nell'addome. Le femmine alate si spostano con gran facilità di pianta in pianta e, in particolar modo per le specie che compiono il loro ciclo su piante diverse, si spostano dall'ospite primario a quello secondario. Le annate calde e secche ne favoriscono lo sviluppo. Gli Afidi possono svernare allo stato di uovo, deposto in autunno, oppure essere attivi per tutto l'arco dell'anno.
Lotta: contro le forme ibernanti, ovvero le uova, si eseguono applicazioni con olio bianco attivato con esteri fosforici, per es. Paration, Metil-paration. Contro gli adulti, si eseguono applicazioni con prodotti specifici, dando la preferenza a prodotti sistemici in caso di attacchi avanzati, in grado di penetrare nelle galle e all'interno delle foglie arrotolate, mentre nei casi di attacchi iniziali si può ricorrere ad aficidi di contatto.