Parassiti Animali
Afide ceroso dei cavoli (Brevicoryne brassicae)

L'Afide ceroso dei cavoli (Brevicoryne brassicae)  è di colore verde-giallastro, con piccole macchie brune, coperto di cera biancastra. Attacca i cavoli e molte altre crucifere, sia spontanee che coltivate. In seguito alle sue punture, le foglie si accartocciano, gli apici vegetativi rallentano l'accrescimento e, nei casi più gravi, seccano.

Lotta: contro le forme ibernanti, le uova, si effettuano applicazioni con olio bianco attivato con esteri fosforici quali, ad esempio, paration e metil-paration. Contro le forme adulte si effettueranno applicazioni con prodotti specifici quali, ad esempio, metasistox e fosfamidone,  dando la pfererenza a quelli sistemici in gradi di penetrare all'interno delle galle e delle foglie arrotolate, e questo in caso di attacchi avanzati. In caso di attacchi iniziali è possibile fare ricorso ad aficidi da contatto come, ad esempio, ametoato e malation.

 

 

 



Aubrèzia (Aubrietia)
L' Aubrèzia (Aubrietia) , originaria dell'Asia Minore, Grcia, Persia e Italia comprende una decina di specie ed è una erbacea perenne rustica, a crescita lenta, molto cespugliosa, che tende a formare ........

Bignonia

Bignonia, genere comprendente una sola specie rampicante, delicata, appartenente alla famiglia delle Bignoniaceae, di origine sudamericana, che può crescere all’aperto nelle zone più calde del Centro e del Sud del Paese. ........

Arnebia

Arnebia, genere di 25 specie di piante erbacee perenni, annuali, rustiche o delicate, appartenenti alla famiglia delle Boraginaceae. Solitamente viene coltivata in giardino una sola specie, perenne, rustica, adatta al primo ........

Ornithogalum (Ernitogalo)

Ornithogalum (Ernitogalo), genere di 150 specie di piante perenni, bulbose, diffuse allo stato spontaneo nelle zone temperate dell'Europa, Africa e Asia. Le specie descritte hanno foglie basali di colore verde più o meno ........

Kaki, Cachi, Diospyros kaki

Kaki, Caco, Diospyros kaki, albero da frutto originario della Cina e del Giappone, appartenente alla famiglia delle Ebenacee, alto 5-10 m, caratterizzato da una chioma espansa, tondeggiante, larga circa 5 m. Il tronco, eretto, ........

sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Adenocarpus

Adenocarpus, genere comprendente alcuni arbusti originari del bacino del Mediterraneo, appartenenti alla famiglia delle Papilionacee, il cui aspetto generale fa vagamente pensare a una ginestra. Queste piante sono caratterizzate ........

Helenium (Elenio)
Helenium (Elenio): genere di 40 specie di piante erbacee, annuali e perenni, ristiche, a fioritura molto abbondante. Producono capolini molto durevoli, con disco globoso, prominente. Data la loro altezza e il fatto ........

Tiarella
Tiarella, genere di 7 specie di piante perenni, sempreverdi, rustiche, a crescita lenta, adatte per il giardinpo roccioso o per coprire il terreno sotto gli alberi e gli arbusti. Sono affini alle specie del genere ........

Tritonia

Tritonia, genere di 55 piante bulbose, originarie dell'Africa tropicale e meridionale, affini a quelle dei generi Freesia e Crocosmia, con cui spesso sono confuse. Hanno foglie simili a quelle delle specie appartenenti ai ........

Acorus

Acorus, genere di 2 specie di piante erbacee, perenni, rizomatose, rustiche. Si coltivano nei terreni umidi, sulle rive dei riuscelli e degli stagni e nelle vasche poco profonde.
Crescono bene nei terreni molto umidi. ........



Parassiti Animali
Afide ceroso dei cavoli (Brevicoryne brassicae)

L'Afide ceroso dei cavoli (Brevicoryne brassicae)  è di colore verde-giallastro, con piccole macchie brune, coperto di cera biancastra. Attacca i cavoli e molte altre crucifere, sia spontanee che coltivate. In seguito alle sue punture, le foglie si accartocciano, gli apici vegetativi rallentano l'accrescimento e, nei casi più gravi, seccano.

Lotta: contro le forme ibernanti, le uova, si effettuano applicazioni con olio bianco attivato con esteri fosforici quali, ad esempio, paration e metil-paration. Contro le forme adulte si effettueranno applicazioni con prodotti specifici quali, ad esempio, metasistox e fosfamidone,  dando la pfererenza a quelli sistemici in gradi di penetrare all'interno delle galle e delle foglie arrotolate, e questo in caso di attacchi avanzati. In caso di attacchi iniziali è possibile fare ricorso ad aficidi da contatto come, ad esempio, ametoato e malation.