Parassiti Animali
Afide ceroso dei cavoli (Brevicoryne brassicae)

L'Afide ceroso dei cavoli (Brevicoryne brassicae)  è di colore verde-giallastro, con piccole macchie brune, coperto di cera biancastra. Attacca i cavoli e molte altre crucifere, sia spontanee che coltivate. In seguito alle sue punture, le foglie si accartocciano, gli apici vegetativi rallentano l'accrescimento e, nei casi più gravi, seccano.

Lotta: contro le forme ibernanti, le uova, si effettuano applicazioni con olio bianco attivato con esteri fosforici quali, ad esempio, paration e metil-paration. Contro le forme adulte si effettueranno applicazioni con prodotti specifici quali, ad esempio, metasistox e fosfamidone,  dando la pfererenza a quelli sistemici in gradi di penetrare all'interno delle galle e delle foglie arrotolate, e questo in caso di attacchi avanzati. In caso di attacchi iniziali è possibile fare ricorso ad aficidi da contatto come, ad esempio, ametoato e malation.

 

 

 



Tigridia

Tigridia, genere di 12 specie di piante bulbose, originarie del Messico e dell'America meridionale. La specie descritta ha fiori molto ornamentali, vivacemente colorati, che durano solo un giorno. Ogni fusto produce 6-8 ........

PungitÚpo (Ruscus)
Il Pungitòpo (Ruscus) , originario dell'Europa, madera, Caucaso e Persia, comprende 4 specie ed è un piccolo arbusto a fogliame persistente.
Le foglie sono ridotte a piccole squame, quelle comunemente ........

Heracleum

Heracleum, genere di 70 specie di piante erbacee, perenni e biennali, rustiche. La specie descritta Ť grande, poco elegante, adatta ad essere coltivata nelle vicinanze di grandi stagni.
Si piantano fra ottobre e marzo, ........

Ananas

Ananas, genere di 5 specie di piante sempreverdi di origine tropicale, appartenenti alla famiglia delle Bromeliacee. Sono terrestri, con foglie nastriformi, rigide, dai margini spinosi, e una di queste specie Ť il ben noto ........

Thermopsis

Thermopsis, genere di 30 specie di piante erbacee, perenni, rizomatose, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Papilionaceae, simili al lupino, facili da coltivare, adatte per le bordure miste.

sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Halimium

Halimium, genere di 14 specie di arbusti sempreverdi, semirustici e rustici, diffusi nelle regioni meridionali, affini alle specie Cistus. Si coltivano nei grandi giardini rocciosi, particolarmente in quelli posti  ........

Sagina

Sagina, genere di 20-30 specie di piante erbacee, prevalentemente perenni, diffuse allo stato spontaneo nelle regioni temperate e temperato-fredde dell'emisfero settentrionale. La specie descritta Ť adatta a formare tappeti ........

Chionodoxa

La Chionodoxa fa parte delle Liliaceae, è originaria dell'Asia Minore e Creta, comprende 6 specie ed è una pianta perenne, bulbosa, rustica.
Le foglie sono verdi, nastriformi, ottuse all'estremità, ........

Skimmia

Skimmia, genere di 7-8 specie di arbusti sempreverdi, rustici, a crescita lenta, i cui fiori, maschili e femminili, sbocciano in marzo-aprile su piante separate. Sono fiori piccoli, stellati, riuniti in pannocchie terminali, ........

Helictotrichon

Helictotrichon, genere di 94 specie di piante erbacee perenni, sempreverdi, delicate o rustiche. La specie descritta Ť perenne ed Ť adatta per le bordure erbacee e miste.
Si piantano in ottobre o in marzo-aprile, i qualsiasi ........



Parassiti Animali
Afide ceroso dei cavoli (Brevicoryne brassicae)

L'Afide ceroso dei cavoli (Brevicoryne brassicae)  è di colore verde-giallastro, con piccole macchie brune, coperto di cera biancastra. Attacca i cavoli e molte altre crucifere, sia spontanee che coltivate. In seguito alle sue punture, le foglie si accartocciano, gli apici vegetativi rallentano l'accrescimento e, nei casi più gravi, seccano.

Lotta: contro le forme ibernanti, le uova, si effettuano applicazioni con olio bianco attivato con esteri fosforici quali, ad esempio, paration e metil-paration. Contro le forme adulte si effettueranno applicazioni con prodotti specifici quali, ad esempio, metasistox e fosfamidone,  dando la pfererenza a quelli sistemici in gradi di penetrare all'interno delle galle e delle foglie arrotolate, e questo in caso di attacchi avanzati. In caso di attacchi iniziali è possibile fare ricorso ad aficidi da contatto come, ad esempio, ametoato e malation.