Parassiti Animali
Punteruolo delle Galle del Cavolo (Centorrhynchus pleurostigma)

Punteruolo delle Galle del Cavolo (Centorrhynchus pleurostigma): piccolo coleottero curculionide, nero, che depone un uovo in un foro praticato sul colletto delle piante di cavolo o di altre crucifere. La pianta reagisce formando una galla, entro cui la larva del punteruolo vive e da cui esce, quando è matura, per impuparsi nel terreno. Gli adulti, appena sfarfallati, si nutrono delle foglie del cavolo, che risultano bucherellate, e depongono le uova sul colletto. Le larve della seconda generazione compaiono in autunno e si stabiliscono sulle radici provocando rigonfiamenti. Le piante colpite non muoiono, ma crescono stentate e presentano marciumi in corrispondenza dei tumori.
Lotta: eliminazione delle piante attaccate; applicazioni con insetticidi a base di esteri fosforici, in presenza delle larve sulle foglie.



 

 

 



Coleus

Coleus, genere di 150 specie di piante perenni, sempreverdi. Delle 2 specie descritte Coleus blumei, pur essendo perenne, si coltiva all'aperto come annuale in bordure, aiuole o anche in contenitori, mentre Coleus Thyrsoideus ........

Dieffenbachia
La Dieffenbachia è una pianta perenne, sempreverde, coltivata per le sue foglie molto ornamentali e della quale se ne contano 30 specie. Si coltiva sia in serra che in appartamento, al caldo, mantenendo una ........

Sidalcea

Sidalcea, genere di 25 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, della famiglia delle Malvaceae. La specie descritte, adatta per le bordure soleggiate, è facile da coltivare. Non cresce nelle zone troppo calde e asciutte ........

Sagina

Sagina, genere di 20-30 specie di piante erbacee, prevalentemente perenni, diffuse allo stato spontaneo nelle regioni temperate e temperato-fredde dell'emisfero settentrionale. La specie descritta è adatta a formare tappeti ........

Achimenes

Achimenes, genere di 50 specie di piante originarie dell’America Centrale, coltivate nei nostri climi come piante da appartamento o da serra. Sono molto ornamentali grazie ai loro fiori a forma di calice, vivacemente colorati, ........

sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Pennisetum (Penniseto)
Pennisetum (Penniseto): genere di 130 specie di graminacee perenni, semirustiche. Le specie descritte sono adatte per le bordure miste e possono essere utilizzate anche in composizioni di fiori secchi.
Si piantano ........

Nicandra

Nicandra, genere comprendente una sola specie perenne, suffruticosa, particolarmente adatta per le bordure, con fiori, foglie e frutti molto ornamentali. I fiori hanno la caratteristica di aprirsi solo per poche ore durante ........

Campis - Bignonia

Campis (Bignonia), genere di 2 specie  di arbusti rampicanti a foglie decidue di cui una è rustica e l'altra è delicata e non può essere coltivata all'aperto in Italia settentrionale, salvo che nella Riviera Ligure ........

Aloe
Aloe: genere di 275 specie di piante perenni originarie del Sud-Africa, coltivate principalmente per le loro rosette di foglie succulente. A prima vista queste piante possono assomigliare alla Agavi, ma a ........

Leycesteria

Leycesteria, genere di 6 specie di arbusti fioriferi rustici, a foglie decidue. Le due specie descritte hanno portamento eretto, con fusti simili ai Bambù, e producono fiori tubolosi, riuniti in racemi penduli.
Questi ........



Parassiti Animali
Punteruolo delle Galle del Cavolo (Centorrhynchus pleurostigma)

Punteruolo delle Galle del Cavolo (Centorrhynchus pleurostigma): piccolo coleottero curculionide, nero, che depone un uovo in un foro praticato sul colletto delle piante di cavolo o di altre crucifere. La pianta reagisce formando una galla, entro cui la larva del punteruolo vive e da cui esce, quando è matura, per impuparsi nel terreno. Gli adulti, appena sfarfallati, si nutrono delle foglie del cavolo, che risultano bucherellate, e depongono le uova sul colletto. Le larve della seconda generazione compaiono in autunno e si stabiliscono sulle radici provocando rigonfiamenti. Le piante colpite non muoiono, ma crescono stentate e presentano marciumi in corrispondenza dei tumori.
Lotta: eliminazione delle piante attaccate; applicazioni con insetticidi a base di esteri fosforici, in presenza delle larve sulle foglie.