articolo Cucina
Primavera alle porte: gli alimenti rivitalizzanti freccedomenica 16 marzo 2014 


La primavera è ormai alle porte ed è, quindi, tempo di raccogliere le nostre energie e di prepararci ad affrontare il cambio di stagione. Un valido aiuto ci arriva dalle nostre amiche api e dai loro prodotti: miele, polline e pappa reale. Sono questi tre alimenti energizzanti, ricchi di aminoacidi essenziali, vitamine, sali minerali e oligoelementi, che svolgono anche un’azione preventiva e terapeutica e danno la giusta carica per andare incontro al mese di Aprile. Il miele ha una composizione diversa, a seconda delle piante da cui proviene e del terreno su cui queste ultime sono cresciute.

In linea generale tutti i mieli sono composti per il 16-20% di acqua, per il 31% di zuccheri, di acidi organici, di proteine e sostanze azotate, di enzimi e di sali minerali, come ferro, magnesio, rame, manganese, zolfo, potassio, vitamine del gruppo B (molto importanti per chi è vegetariano e vegano e non ne assume in quantitativi sufficienti con l’alimentazione). Oltre che come dolcificante, il miele viene utilizzato anche come “sostanza curativa” per diverse affezioni, come le cistiti, le infezioni intestinali, le bronchiti e i raffreddori, inoltre tonifica il cuore perché ha un’azione vasodilatatrice. E’ importante, però, ricordare che non bisogna mai scaldare il miele oltre i 45°C, perché in questo caso l’alimento perde completamente le sue proprietà, e per lo stesso motivo è bene stare attenti a non lasciarlo esposto alla luce diretta.

A volte il miele viene impiegato anche come unguento esterno, laddove ci sono piaghe o ustioni. Utilizzato come dolcificante, il miele implementa le prestazioni fisiche e intellettuali di ognuno di noi, rinforza il sistema immunitario e aiuta a combattere il senso di stanchezza tipico della stagione. Il polline si presenta sotto forma di polvere di colore giallo e viene commercializzato in palline di varie tonalità, che variano appunto dal giallo fino al marrone. Rappresenta un alimento particolarmente ricco di proteine, zuccheri, vitamine, oligoelementi e sali minerali, enzimi e sostanze con azione antibiotica, vasoprotettrice e ormonale. L’azione terapeutica del polline è di particolare efficacia in caso di epatiti, arteriosclerosi, nervosismo, ipercolesterolemia, anemia, inappetenza. Da evidenziare, inoltre, la sua spiccata proprietà antibiotica.

La pappa reale è il più ricco tra gli alimenti prodotti dalle api; al suo interno sono, infatti, presenti sali minerali, grassi, zuccheri, aminoacidi essenziali, vitamine del gruppo B, C e la vitamina E. Questi insieme interagiscono e potenziano notevolmente le proprietà di ognuno di essi, se presi singolarmente. La pappa reale è una sostanza definita “adattogena”, perché aiuta a mantenere l’equilibrio dell’organismo, malgrado lo stress psico-fisico di ogni giorno. Quindi, è molto indicata per chi soffre di depressione, per chi è convalescente, per chi ha un deficit immunitario e anche per chi soffre di malattie dermatologiche. Quest’alimento deve essere conservato sempre in frigo e va assunto al mattino, a digiuno, mettendolo direttamente sotto la lingua, così da consentire un suo più veloce assorbimento.

Dunque, ancora una volta, il mondo animale ci viene incontro per aiutarci a riprendere contatto con la natura, affrontando in maniera più sana i cambi di stagione, la fatica, lo stress senza ricorrere a farmaci o ad integratori, spesso poi fonte di ulteriori danni.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabrina  Rosa - vedi tutti gli articoli di Sabrina  Rosa


   
Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Vedi anche

Come fare i germogli in casa - giovedì 3 ottobre 2013
È possibile fare i germogli in casa? Sì, è possibile, facile e fa bene alla salute. Ormai sentiamo sempre più spesso parlare di una nutrizione diversa, più sostenibile, preferibilmente biologica e naturale. In questa nuova, e sempre più fortunata, ........

Torta al cioccolato e bambini, un dolce ritorno - giovedì 26 settembre 2013
Settembre, torta e cioccolato. Inizia il grigio, il nuvoloso, il freddo ma soprattutto si torna al lavoro… e a scuola. Allora perché non cucinare insieme con i nostri piccoli qualcosa di buono iniziando il nuovo anno con un po’ di dolcezza? Magari ........

Cucina a bassa temperatura: la pazienza in cucina - venerdì 6 settembre 2013
Sono molte le tecniche culinarie che esistono oggi per preparare gli alimenti, sia in casa che al ristorante. Una delle più recenti è la cucina a bassa temperatura. Per un’alimentazione sana, la dieta non è sufficiente, in quanto è fondamentale ........

Come preparare le polpettine al gorgonzola - domenica 15 settembre 2013
Le polpettine di patate al gorgonzola sono senza dubbio un cibo gustoso che può essere preparato da tutti, a basso costo e di sicuro successo. In questa guida aiuteremo quindi il letto a prepararle in modo da poter intrattenere i propri amici. ........

Il gelato, buono o cattivo? - mercoledì 11 settembre 2013
Che il gelato sia più buono o cattivo è possibile stabilirlo solo conoscendolo bene. Certo, parlare di gelato a settembre, quando l’estate spara ormai le sue ultime cartucce e l’armadio è in attesa del ribaltamento stagionale, può sembrare paradossale. ........

 

Ricetta del giorno
Frullato di mirtilli
Mettere in un frullatore i mirtilli, il latte di riso(va bene anche quello di mandorle), la mezza banana e frullare per qualche minuto, fin quando si ....


Articoli correlati

Il miele: anche un ottimo antibiotico naturale - venerdì 8 novembre 2013
Il miele è un alimento prodotto dal lavoro intenso delle api. La base di partenza per la produzione del miele è il nettare che le api estraggono dai fiori e il miele è un alimento prezioso e noto sin dall'antichità per le sue proprietà benefiche, ........

Conoscere la cucina etnica - giovedì 26 settembre 2013
I cultori della buona cucina amano degustare piatti tradizionali provenienti da terre lontane, dove gli ingredienti hanno odori e sapori diversi dai nostri e dove, la cucina internazionale diventa motivo di grande attenzione. La cucina è una componente ........

Leggi bene l'etichetta!.....è light! - venerdì 27 settembre 2013
Gli alimenti "light" sono prodotti alimentari che contengono meno calorie rispetto agli equivalenti tradizionali, poiché viene ridotto il contenuto di grassi, zuccheri, alcol e colesterolo. Per mantenere inalterate le proprietà organolettiche ........

Primavera alle porte: gli alimenti rivitalizzanti - domenica 16 marzo 2014
La primavera è ormai alle porte ed è, quindi, tempo di raccogliere le nostre energie e di prepararci ad affrontare il cambio di stagione. Un valido aiuto ci arriva dalle nostre amiche api e dai loro prodotti: miele, polline e pappa reale. Sono ........

Come fare i germogli in casa - giovedì 3 ottobre 2013
È possibile fare i germogli in casa? Sì, è possibile, facile e fa bene alla salute. Ormai sentiamo sempre più spesso parlare di una nutrizione diversa, più sostenibile, preferibilmente biologica e naturale. In questa nuova, e sempre più fortunata, ........

Ricetta del giorno
Spaghetti aglio, olio, curcuma e pistacchi
Sgusciare i pistacchi, metterli sul tagliere e sminuzzarli con il coltello.
Intanto mettere a bollire l’acqua per la cottura della pasta. Una volta ....
Articoli redazionali

Il cioccolato diventa arte da Antica Cioccolateria napoletana - lunedì 11 novembre 2013

« Alla fine, Charlie Bucket aveva ottenuto una fabbrica di cioccolato. Ma Willy Wonka aveva ottenuto una cosa anche migliore: una famiglia. E una cosa era assolutamente certa: la vita non era mai stata più dolce. » : questa ........


 articolo Cucina
Primavera alle porte: gli alimenti rivitalizzanti freccedomenica 16 marzo 2014 

La primavera è ormai alle porte ed è, quindi, tempo di raccogliere le nostre energie e di prepararci ad affrontare il cambio di stagione. Un valido aiuto ci arriva dalle nostre amiche api e dai loro prodotti: miele, polline e pappa reale. Sono questi tre alimenti energizzanti, ricchi di aminoacidi essenziali, vitamine, sali minerali e oligoelementi, che svolgono anche un’azione preventiva e terapeutica e danno la giusta carica per andare incontro al mese di Aprile. Il miele ha una composizione diversa, a seconda delle piante da cui proviene e del terreno su cui queste ultime sono cresciute.

In linea generale tutti i mieli sono composti per il 16-20% di acqua, per il 31% di zuccheri, di acidi organici, di proteine e sostanze azotate, di enzimi e di sali minerali, come ferro, magnesio, rame, manganese, zolfo, potassio, vitamine del gruppo B (molto importanti per chi è vegetariano e vegano e non ne assume in quantitativi sufficienti con l’alimentazione). Oltre che come dolcificante, il miele viene utilizzato anche come “sostanza curativa” per diverse affezioni, come le cistiti, le infezioni intestinali, le bronchiti e i raffreddori, inoltre tonifica il cuore perché ha un’azione vasodilatatrice. E’ importante, però, ricordare che non bisogna mai scaldare il miele oltre i 45°C, perché in questo caso l’alimento perde completamente le sue proprietà, e per lo stesso motivo è bene stare attenti a non lasciarlo esposto alla luce diretta.

A volte il miele viene impiegato anche come unguento esterno, laddove ci sono piaghe o ustioni. Utilizzato come dolcificante, il miele implementa le prestazioni fisiche e intellettuali di ognuno di noi, rinforza il sistema immunitario e aiuta a combattere il senso di stanchezza tipico della stagione. Il polline si presenta sotto forma di polvere di colore giallo e viene commercializzato in palline di varie tonalità, che variano appunto dal giallo fino al marrone. Rappresenta un alimento particolarmente ricco di proteine, zuccheri, vitamine, oligoelementi e sali minerali, enzimi e sostanze con azione antibiotica, vasoprotettrice e ormonale. L’azione terapeutica del polline è di particolare efficacia in caso di epatiti, arteriosclerosi, nervosismo, ipercolesterolemia, anemia, inappetenza. Da evidenziare, inoltre, la sua spiccata proprietà antibiotica.

La pappa reale è il più ricco tra gli alimenti prodotti dalle api; al suo interno sono, infatti, presenti sali minerali, grassi, zuccheri, aminoacidi essenziali, vitamine del gruppo B, C e la vitamina E. Questi insieme interagiscono e potenziano notevolmente le proprietà di ognuno di essi, se presi singolarmente. La pappa reale è una sostanza definita “adattogena”, perché aiuta a mantenere l’equilibrio dell’organismo, malgrado lo stress psico-fisico di ogni giorno. Quindi, è molto indicata per chi soffre di depressione, per chi è convalescente, per chi ha un deficit immunitario e anche per chi soffre di malattie dermatologiche. Quest’alimento deve essere conservato sempre in frigo e va assunto al mattino, a digiuno, mettendolo direttamente sotto la lingua, così da consentire un suo più veloce assorbimento.

Dunque, ancora una volta, il mondo animale ci viene incontro per aiutarci a riprendere contatto con la natura, affrontando in maniera più sana i cambi di stagione, la fatica, lo stress senza ricorrere a farmaci o ad integratori, spesso poi fonte di ulteriori danni.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabrina  Rosa - vedi tutti gli articoli di Sabrina  Rosa





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: