articolo Cucina
Leggi bene l'etichetta!.....è light! freccevenerdì 27 settembre 2013 


Gli alimenti "light" sono prodotti alimentari che contengono meno calorie rispetto agli equivalenti tradizionali, poiché viene ridotto il contenuto di grassi, zuccheri, alcol e colesterolo. Per mantenere inalterate le proprietà organolettiche di tali alimenti(sapore, odore, colore, consistenza), vengono aggiunti aromizzanti, dolcificanti, emulsionanti e conservanti. Il concetto di "light" è sempre relativo al prodotto, se si parla di birra light, s'intende una birra analcolica o con basso grado alcolico, mentre lo yogurt detto "magro" deve avere un contenuto di grassi inferiore all'1%.

In molti casi i termini "light" e "magro" vengono utilizzati impropriamente, come nel caso dei formaggi, che sono un concentrato di grassi. Prodotto "light" non significa necessariamente dietetico, infatti, può contenere meno grassi, ma essere ricco di zuccheri, non aiutando di certo a stare in forma. Un alimento dietetico, invece, dovrebbe essere privo di altre componenti, come, ad esempio, il glutine. Per questo sarebbe meglio diffidare della dicitura "prodotto dietetico" o "light" e controllare l'etichetta. I cibi etichettati "light" o "senza zucchero" contengono solitamente aspartame, che è 200 volte più dolce del normale saccarosio.

Il suo alto potere dolcificante permette di utilizzarne quantità minime, diminuendo così, l'ingerimento di calorie. Spesso, i consumatori, ingeriscono aspartame a loro insaputa. Ricerche italiane condotte su animali, hanno dimostrato che, l'assunzione giornaliera di aspartame, causa un aumento di leucemie e linfomi, è , perciò, importante limitare il consumo di questi prodotti e leggere attentamente le etichette, che, per legge, devono segnalare la presenza di questo componente.

Gli alimenti light sono utilizzati spesso da coloro che vogliono dimagrire o sono ossessionati dalla linea, in realtà, molti prodotti garantiscono un risparmio calorico, ma il loro alto contenuto di acqua, ci spine a consumarne più del dovuto, poiché, il livello di sazietà non dura a lungo, di conseguenza, il modo migliore e più sano per perdere peso, è ridurre le calorie ingerite, mangiando meno e facendo molta attività fisica. Negli ultimi anni, la produzione di questi alimenti è aumentata a dismisura, questo perché, le persone che lavorano per gran parte della giornata, conducono un tenore di vita sedentario, che non è confacente con l'affermarsi di nuovi modelli estetici che, invece, prediligono l'individuo magro e snello.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Elisabetta  Mancini - vedi tutti gli articoli di Elisabetta  Mancini


   
Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Vedi anche

Mangiare il pesce fa bene! - lunedì 23 settembre 2013
Esistono diversi tipi di pesce ed è diverso il loro grado di digeribilità: alcuni sono molti digeribili e adatti all'alimentazione di bambini e anziani(platessa, nasello, sogliola, trota), altri possono risultare meno digeribili(tonno, sgombro, ........

Verdure pulite e sicure! - lunedì 16 settembre 2013
È chiaro che mangiare frutta e verdura fa bene, sempre se sono pulite. Cosí come lavarsi le mani evita mille infermità, il lavaggio di frutta e verdura compie lo stesso compito nel tuo organismo. Prima di arrivare alla tua tavola, la frutta e ........

Sana alimentazione è sinonimo di agricoltura biologica - venerdì 8 novembre 2013

Avete mai fatto attenzione agli alimenti che mangiate? Vi siete mai soffermati a considerare sapori, aromi, freschezza e consistenza di carne, uova, latte, formaggi, frutta e verdura? Avete mai pensato di chiedere a delle persone ........

Ricette alla rosa - lunedì 16 dicembre 2013
Ecco due ricette alla rosa deliziose e semplici. Marmellata di rose Ingredienti per sei vasetti da grammi 250: grammi 500 di petali di rosa del colore preferito, mezzo litro di acqua, grammi 500 di zucchero, due limoni, tre cucchiai di acqua ........

Primavera alle porte: gli alimenti rivitalizzanti - domenica 16 marzo 2014
La primavera è ormai alle porte ed è, quindi, tempo di raccogliere le nostre energie e di prepararci ad affrontare il cambio di stagione. Un valido aiuto ci arriva dalle nostre amiche api e dai loro prodotti: miele, polline e pappa reale. Sono ........

 

Ricetta del giorno
Risotto al pesto di rucola
Tagliate a fettine sottili lo scalogno e mettetelo nell'olio in una pentola. Fatelo rosolare a fiamma viva e, non appena diventa dorato, aggiungete il ....


Articoli correlati

Lo zenzero: brucia i grassi e preserva la salute - giovedì 29 maggio 2014
Lo zenzero (Zingiber officinale Roscoe) è una spezia ricavata da una pianta di origine orientale, più precisamente asiatica, arrivata nel nostro Continente in epoca romana e, sin da allora, usata per le molteplici proprietà delle sue radici, utilizzate ........

Basta un poco di zucchero e...... !!!!!! - martedì 24 settembre 2013
Il miele è uno degli alimenti più semplici e allo stesso tempo più complessi che la natura ci possa offrire. Esso è il risultato di una perfetta sinergia tra le api e i fiori, le prime che ne raccolgono il nettare per trasformarlo nel prezioso ........

Come reimpiegare il pane secco - lunedì 4 novembre 2013
Il pane se non si mangia fresco diventa stantio e dopo pochi giorni ammuffisce e molti sono quindi soliti buttarlo tra i rifiuti. Pensando che gran parte della popolazione mondiale muore di fame e soprattutto che il pane costa e di questi tempi ........

Gli aromi che fanno la differenza! - martedì 24 settembre 2013
Nel convento di Rupertsberg, in Germania, la monaca Hildegarde von Bingen (1099-1179) descrive circa 200 piante medicinali di uso corrente, quali, il cumino, il finocchio, la menta il rosmarino, la salvia, la ruta. Sono tante, poco conosciute ........

Conoscere la cucina etnica - giovedì 26 settembre 2013
I cultori della buona cucina amano degustare piatti tradizionali provenienti da terre lontane, dove gli ingredienti hanno odori e sapori diversi dai nostri e dove, la cucina internazionale diventa motivo di grande attenzione. La cucina è una componente ........

Ricetta del giorno
Risotto alle castagne
Fare soffriggere lo scalogno tritato con un filo d’olio in una padella antiaderente. Sminuzzare le castagne finemente e metterle da parte.
Aggiungere ....
Articoli redazionali

Il cioccolato diventa arte da Antica Cioccolateria napoletana - lunedì 11 novembre 2013

« Alla fine, Charlie Bucket aveva ottenuto una fabbrica di cioccolato. Ma Willy Wonka aveva ottenuto una cosa anche migliore: una famiglia. E una cosa era assolutamente certa: la vita non era mai stata più dolce. » : questa ........


 articolo Cucina
Leggi bene l'etichetta!.....è light! freccevenerdì 27 settembre 2013 

Gli alimenti "light" sono prodotti alimentari che contengono meno calorie rispetto agli equivalenti tradizionali, poiché viene ridotto il contenuto di grassi, zuccheri, alcol e colesterolo. Per mantenere inalterate le proprietà organolettiche di tali alimenti(sapore, odore, colore, consistenza), vengono aggiunti aromizzanti, dolcificanti, emulsionanti e conservanti. Il concetto di "light" è sempre relativo al prodotto, se si parla di birra light, s'intende una birra analcolica o con basso grado alcolico, mentre lo yogurt detto "magro" deve avere un contenuto di grassi inferiore all'1%.

In molti casi i termini "light" e "magro" vengono utilizzati impropriamente, come nel caso dei formaggi, che sono un concentrato di grassi. Prodotto "light" non significa necessariamente dietetico, infatti, può contenere meno grassi, ma essere ricco di zuccheri, non aiutando di certo a stare in forma. Un alimento dietetico, invece, dovrebbe essere privo di altre componenti, come, ad esempio, il glutine. Per questo sarebbe meglio diffidare della dicitura "prodotto dietetico" o "light" e controllare l'etichetta. I cibi etichettati "light" o "senza zucchero" contengono solitamente aspartame, che è 200 volte più dolce del normale saccarosio.

Il suo alto potere dolcificante permette di utilizzarne quantità minime, diminuendo così, l'ingerimento di calorie. Spesso, i consumatori, ingeriscono aspartame a loro insaputa. Ricerche italiane condotte su animali, hanno dimostrato che, l'assunzione giornaliera di aspartame, causa un aumento di leucemie e linfomi, è , perciò, importante limitare il consumo di questi prodotti e leggere attentamente le etichette, che, per legge, devono segnalare la presenza di questo componente.

Gli alimenti light sono utilizzati spesso da coloro che vogliono dimagrire o sono ossessionati dalla linea, in realtà, molti prodotti garantiscono un risparmio calorico, ma il loro alto contenuto di acqua, ci spine a consumarne più del dovuto, poiché, il livello di sazietà non dura a lungo, di conseguenza, il modo migliore e più sano per perdere peso, è ridurre le calorie ingerite, mangiando meno e facendo molta attività fisica. Negli ultimi anni, la produzione di questi alimenti è aumentata a dismisura, questo perché, le persone che lavorano per gran parte della giornata, conducono un tenore di vita sedentario, che non è confacente con l'affermarsi di nuovi modelli estetici che, invece, prediligono l'individuo magro e snello.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Elisabetta  Mancini - vedi tutti gli articoli di Elisabetta  Mancini





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: