articolo Cucina
Frutta nelle scuole freccelunedì 23 settembre 2013 


Non tutti i bambini amano e apprezzano la frutta, perciò è ideale trovare modi alternativi e gustosi per presentare la frutta. Ecco alcune delle idee più facili da realizzare e più gustose per invogliare il bambino all'uso quotidiano di questo prezioso alimento. Frutta con lo zucchero: alcuni frutti, come il kiwi o le fragole, possono avere un gusto un po' forte per un bimbo non abituato a mangiare la frutta. E' sufficiente tagliarla a pezzetti e cospargerla di un po' di zucchero.

Lo si può fare con qualsiasi frutto, anche se, per quelli già particolarmente dolci, non è necessario.
  • Frutta passata:Per i bambini più piccoli, la soluzione più ottimale per abituarli a consumare questo alimento, è quella di grattugiarla fino a renderla della stessa consistenza omogeneizzato. La mela, così trattata, è congeniale per cominciare.
  • Frappè alla frutta: un altro modo, senz'altro originale, di far mangiare la frutta ai bambini, è quello di proporla sotto forma di golosissimo frappè, con i frutti più diversi. 
  • Frutta e gelato: se il bambino è particolarmente diffidente, occorre combinare la frutta con qualcosa che già apprezza, ovvero, il gelato. Si possono, quindi, presentare le fragoline a pezzi, con un paio di palline di gelato alla vaniglia, o perché no, della panna. 
  • Macedonia: un'idea molto pratica. Basta tagliare la frutta a cubetti e annaffiare con un po' di succo di limone e qualche cucchiaiata di zucchero. Il risultato è un'eccezionale golosità, non solo per il bambino più esigente. 
Ogni frutto possiede delle proprie caratteristiche nutrizionali. Variando i tipi di frutta, assumiamo la massima varietà di principi nutritivi. La gran parte degli esperti consiglia 3 porzioni di frutta al giorno o più. A colori diversi corrispondono, tuttavia, classi molecolari diverse, con caratteristiche proprie per la salute umana.
  • Rosso: tutta la frutta di colore rosso(ciliege,fragole,angurie,ribes, lamponi), svolge azioni protettive nei confronti del cuore, rafforza la memoria e protegge le vie urinarie. 
  • Giallo-arancio: (albicocche, pesche gialle, melone, ananas, arance, mango, kiwi giallo, papaya)la frutta di questo colore acuisce la vista, il cuore e , in generale, tutto il sistema immunitario, grazie anche ad alte presenze di vitamine C e di un fitonutriente che è un precursore della vitamina A. 
  • Verde: l'azione protettiva di mele verdi, avocado, lime, si concentra su ossa, denti, occhi; inoltre,fitonutrienti aiutano a ridurre lo stress e affaticamento, oltre che a prevenire numerose forme di tumore. 
  • Bianco: fitonutrienti favoriscono una corretta assimilazione dei grassi e aiutano a combattere il colesterolo. 
  • Violetto: uva, prugne, more, mirtilli contengono fitonutrienti, tra cui le anticianine e i fenoli, che proteggono le vie urinarie e hanno un'azione anti-invecchiamento nei confronti della pelle, della perdita della memoria, oltre che un'azione preventiva nei confronti di alcuni tumori.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Elisabetta  Mancini - vedi tutti gli articoli di Elisabetta  Mancini


   
Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Vedi anche

Il peso ideale e i metodi per calcolarlo - giovedì 25 aprile 2013

Calcolare il peso ideale non è difficile, dal momento che esistono diversi metodi studiati per tale esigenza, tuttavia le variabili in gioco sono talmente tante che i risultati possono anche essere sostanzialmente differenti.  Infatti, ........

Come e perché utilizzare la zucca gialla - martedì 29 ottobre 2013
Esistono diverse tipologie di zucche, e non tutte sono commestibili, infatti alcune tipologie vengono utilizzate per l'alimentazione del bestiame, altre si prestano ad essere intagliate per fare belle decorazioni. Tale ortaggio particolarmente ........

La cucina delle mamme e delle nonne - mercoledì 11 settembre 2013
La cucina delle mamme, è da sempre un elemento fondamentale della vita di tutti noi, tanto da far pensare che mamme che non passerebbero la prima selezione di Master Chef, siano delle ottime cuoche super organizzate. A fare che tutto ciò sia ........

Panna vegetale e panna tradizionale: le differenze - martedì 17 dicembre 2013

La panna vegetale, come la margarina, è uno dei tanti alimenti vegetali che sono stati creati come alternativa ai grassi di origine animale, perciò molti avranno sicuramente pensato che i grassi di origine vegetale siano migliori di quelli ........

Il vino in cucina - martedì 26 novembre 2013

Il vino in cucina, una idea di cui non è possibile stabilire le origini sia temporali che locali, tuttavia è certo che si trattò di un’idea geniale e, comunque sia nata, per caso, per spirito di innovazione o per esigenze di conservazione degli ........

 

Ricetta del giorno
Frittelle di banane
Amalgamate in una terrina gli ingredienti per la pastella, ovvero 125 gr di farina, 2 dl di acqua tiepida, 5 cucchiai d'olio, 1 uovo e 1 pizzico di sale, ....


Articoli correlati

L'olio di cocco: pregi e difetti - mercoledì 4 dicembre 2013
L'olio di cocco è un olio vegetale che viene estratto dalla polpa essicata della noce di cocco, detta anche copra, l'olio di cocco per anni è stato sottovalutato per il suo elevato tenore di grassi saturi, esattamente come il burro, infatti l'olio ........

Una sana alimentazione e un po’ di attività fisica aiutano a restare giovani - sabato 20 aprile 2013

Per mantenersi in forma e restare giovani  è necessario mangiare bene e fare un po’ di sana attività fisica. Mangiare bene non significa mangiare abbondantemente, ma mangiare nella maniera corretta, alimentarsi e non abboffarsi, ........

La dieta e il diabete - sabato 11 maggio 2013

Il diabete va curato per lo più con un appropriato regime alimentare. Il ruolo della dieta, o meglio, la corretta alimentazione nella cura della malattia è fondamentale. Infatti i medici la considerano non una pura e semplice indicazione, da ........

Il mirtillo: un frutto buono e sano. - domenica 15 settembre 2013
Ecco che arriva il mirtillo. Ormai ci siamo: il 22 settembre inizierà l’autunno e potremmo dire definitivamente “arrivederci” alla nostra estate tanto voluta e amata. Cade di una domenica che, secondo le previsioni Meteo, sarà soleggiata con un ........

Il cioccolato un amico della salute - sabato 27 aprile 2013

La salute e il cioccolato sono due facce della stessa medaglia, si potrebbe dire,  a condizione che  il cioccolato sia solo e rigorosamente fondente, cosa che non vale per il  cioccolato al latte, bianco o di qualsiasi altro ........

Ricetta del giorno
Muffin al cioccolato
Unire in una ciotola tutti gli ingredienti solidi, quindi la farina, lo zucchero, il cacao magro, il lievito, il bicarbonato e un pizzico di sale, dopo ....

 articolo Cucina
Frutta nelle scuole freccelunedì 23 settembre 2013 

Non tutti i bambini amano e apprezzano la frutta, perciò è ideale trovare modi alternativi e gustosi per presentare la frutta. Ecco alcune delle idee più facili da realizzare e più gustose per invogliare il bambino all'uso quotidiano di questo prezioso alimento. Frutta con lo zucchero: alcuni frutti, come il kiwi o le fragole, possono avere un gusto un po' forte per un bimbo non abituato a mangiare la frutta. E' sufficiente tagliarla a pezzetti e cospargerla di un po' di zucchero.

Lo si può fare con qualsiasi frutto, anche se, per quelli già particolarmente dolci, non è necessario.
  • Frutta passata:Per i bambini più piccoli, la soluzione più ottimale per abituarli a consumare questo alimento, è quella di grattugiarla fino a renderla della stessa consistenza omogeneizzato. La mela, così trattata, è congeniale per cominciare.
  • Frappè alla frutta: un altro modo, senz'altro originale, di far mangiare la frutta ai bambini, è quello di proporla sotto forma di golosissimo frappè, con i frutti più diversi. 
  • Frutta e gelato: se il bambino è particolarmente diffidente, occorre combinare la frutta con qualcosa che già apprezza, ovvero, il gelato. Si possono, quindi, presentare le fragoline a pezzi, con un paio di palline di gelato alla vaniglia, o perché no, della panna. 
  • Macedonia: un'idea molto pratica. Basta tagliare la frutta a cubetti e annaffiare con un po' di succo di limone e qualche cucchiaiata di zucchero. Il risultato è un'eccezionale golosità, non solo per il bambino più esigente. 
Ogni frutto possiede delle proprie caratteristiche nutrizionali. Variando i tipi di frutta, assumiamo la massima varietà di principi nutritivi. La gran parte degli esperti consiglia 3 porzioni di frutta al giorno o più. A colori diversi corrispondono, tuttavia, classi molecolari diverse, con caratteristiche proprie per la salute umana.
  • Rosso: tutta la frutta di colore rosso(ciliege,fragole,angurie,ribes, lamponi), svolge azioni protettive nei confronti del cuore, rafforza la memoria e protegge le vie urinarie. 
  • Giallo-arancio: (albicocche, pesche gialle, melone, ananas, arance, mango, kiwi giallo, papaya)la frutta di questo colore acuisce la vista, il cuore e , in generale, tutto il sistema immunitario, grazie anche ad alte presenze di vitamine C e di un fitonutriente che è un precursore della vitamina A. 
  • Verde: l'azione protettiva di mele verdi, avocado, lime, si concentra su ossa, denti, occhi; inoltre,fitonutrienti aiutano a ridurre lo stress e affaticamento, oltre che a prevenire numerose forme di tumore. 
  • Bianco: fitonutrienti favoriscono una corretta assimilazione dei grassi e aiutano a combattere il colesterolo. 
  • Violetto: uva, prugne, more, mirtilli contengono fitonutrienti, tra cui le anticianine e i fenoli, che proteggono le vie urinarie e hanno un'azione anti-invecchiamento nei confronti della pelle, della perdita della memoria, oltre che un'azione preventiva nei confronti di alcuni tumori.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Elisabetta  Mancini - vedi tutti gli articoli di Elisabetta  Mancini





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: