arbusti a foglia caduca Leycesteria
 

Leycesteria, genere di 6 specie di arbusti fioriferi rustici, a foglie decidue. Le due specie descritte hanno portamento eretto, con fusti simili ai Bamb¨, e producono fiori tubolosi, riuniti in racemi penduli.
Questi arbusti sono particolarmente adatti alle zone costiere e si coltivano in tutti i terreni ben drenati, tuttavia possono crescere anche in posizioni ombreggiate, ma al sole la fioritura Ŕ decisamente pi¨ abbondante. Si piantano tra marzo e maggio.

Potatura: in marzo si potano al livello del terreno i rami che hanno prodotto i fiori nell'anno precedente.

Leycesteria crocothyrsos: pianta originaria del Bangladesh e della Birmania, alta 2-2,5 m e del diametro di 1,5-2 m. Si tratta di un arbusto a portamento eretto, con foglie ovate, sottili, appuntite, verde chiaro sulla pagina superiore e glauche sulla pagina inferiore. I fiori, carnosi, dorati, lunghi 5-10 cm, con 5 lobi tondeggianti, riuniti in racemi penduli, sbocciano in maggio-giugno sui rami dell'anno precedente. Sebbene questa specie sopporti una temperatura minima anche di -5░ C, si consiglia di coltivarla al riparo dei venti freddi.
Leycesteria formosa: pianta originaria della Cina, alta 2 m e del diametro di 1,5 m. I fiori, imbutiformi, bianchi, con brattee rosse, riuniti in racemi penduli lunghi 5-10 cm, sbocciano in luglio-agosto all'estremitÓ dei rami dell'anno. In ottobre maturano i frutti ovoidali, porpora-nerastri. Il freddo invernale pu˛ danneggiare i fusti cavi di questa pianta, ma in primavera spunteranno comunque nuovi germogli.

Riproduzione:
in febbraio-marzo si semina in cassone freddo. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in cassette e si coltivano per un anno prima di metterle a dimora. In ottobre si possono anche prelevare dalla specie L.formosa talee di legno maturo, lunghe 25 cm, che vengono piantate in vivaio. Le talee radicate si coltivano per un anno prima di metterle a dimora. In luglio si possono prelevare dalla specie L. crocothyrsos talee di legno semimaturo con una porzione di ramo portante e si fanno radicare in cassone freddo e, una volta radicate, si rinvasano. Durante l'inverno si tengono in cassone freddo e si mettono a dimora alla fine della primavera successiva.
Esposizione:
Fioritura:
tra maggio ed agosto a seconda della specie