erbacee perenni Vinca (Pervinca)
 
La Vinca (Pervinca), genere di 7 specie di piante erbacee suffruticose, perenni, di dimensioni ridotte. La Vinca rosea è più delicata e generalmente coltivata come annuale, pur essendo anch'essa una pianta perenne. I fiori sono tubolosi, con 5 lobi allungati o tondeggianti.
Le specie delicate si piantano in marzo , in vasi da 12-15 cm, riempiti con la composta per vasi e, dopo che avranno attecchito, si annaffiano abbondantemente. Da maggio a settembre si somministra un fertilizzante liquido diluito ogni 2 settimane e i vasi possono essere portati all'aperto all'inizio di maggio.  Se si coltiva come perenne, deve essere mantenuta ad una temperatura invernale minima di 12° C, per assicurare una crescita continua e un periodo prolungato di fioritura. Le piante possono sopravvivere tranquillamente purchè ad un atemperatura invernale non inferiore ai 6-7° C, se si fanno entrare in riposo vegetativo. In questo caso, le annaffiatura andranno ridotte a partire da novembre, mantenendo la composta appena umida fino a marzo, periodo nel quale ricominmcia la crescita. Si rinvasa ogni anno in marzo, ma ben difficilmente le piante potranno essere conservate per più di 2 anni per cui vanno rinnovate spesso.
All'aperto si mette a dimora in maggio, in normale terreno da giardino fertile, ben drenato, in posizione soleggiata e riparata.
Le specie rustiche si piantano tra settembre e marzo, in qualsiasi tipo di terreno da giardino ben dranato, in posizione parzialmente ombreggiata. Si utilizzano in genere per coprire il terreno nelle posizioni semi ombreggiate o nel sottobosco, dove in genere sono spontanee.

SPECIE DELICATE
Vinca rosea
: pianta originaria delle Regioni tropicali, altezza 30 cm, diametro 50-60 cm, all'esterno distanza tra le piante 30 cm. Specie suffruticosa, delicata, sempreverde, eretta, perenne, compatta che viene generalmente coltivata come annuale. Ha foglie ovato-oblunghe, lucide, opposte. I fiori, rosa, larghi 2-4 cm, sbocciano in gran numero da giugno ad ottobre. Se la specie è coltivata in ambiente riparato, la fioritura può cominciare anche in aprile. Tra le tante varietà si ricordano V.R. Little Bright Eye a fiori bianchi, rosa scuro al centro; V.R. Little Pinkie alta 20 cm a fiori rosa.

SPECIE RUSTICHE
Vinca major:
pianta originaria di Europa e Italia, altezza 15-25 cm, diametro 1 metro e più. Specie suffruticosa, con fusti vecchi lignificati, prostrati, radicanti ai nodi e fusti giovani eretti. Le foglie sono opposte, ovate od ovato-lanceolate, lucide, di colore verde più o meno scuro. I fiori, azzurro-porpora, color pervinca appunto, larghi 2-4 cm,  sbocciano da marzo-aprile a giugno e, in qualche caso, una seconda volta in settembre-ottobre. La varietà V.M.Elegantissima è leggermente meno vigorosa della specie tipica, ha foglie variegate, verde chiaro o bianche, e fiori azzurro-porpora chiaro.
Vinca minor: pianta originaria di Europa e Italia, altezza 10-30 cm, diametro 1 m e più. Specie suffruticosa dal portamento praticamente simile alla precedente e foglie ellittico-lanceolate, verde scuro, lucide. I fiori, azzurro-lilla, larghi 2 cm, sbocciano da marzo a luglio. Tra le varietà si ricordano V.M. Alba a fiori bianchi; V.M. Albo-plena a fiori doppi bianchi; V.M. Atropurpurea a fiori porpora scuro; V.M. Aureo-variegata con foglie variegate di giallo; V.M. Burgundy a fiori sosso-vino.
Riproduzione:
le specie delicate si seminano in marzo, in terrine o cassette riempite da una composta per semi, alla temperatura di 15-18 C. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vassoi, quindi si trasferiscono in vasi da 7-8 cm riempiti con una composta per vasi. Si tagliano i germogli un paio di volte per stimolare la formazione di getti laterali. Si fanno irrobustire in cassone freddo prima di metterle definitivamente a dimora tra fine maggio ed inizio giugno. Le specie rustiche si dividono in qualsiasi momento compreso tra settembre e aprile e si mettono immediatamente a dimora. I fusti prostrati radicano ai nodi per cui si possono prelevare porzioni di fusto lunghe 15 cm, provviste di radichette, prelevate preferibilmente in settembre o marzo-aprile, ma anche se fatta in altro periodo l'operazione risece tranquillamente, e si piantano immediatamente.
Esposizione:
Fioritura:
da giugno ad ottobre a seconda della specie