erbacee perenni Tolmiea
Tolmiea

Tolmiea, genere comprendente una sola specie perenne, sempreverde, rustica, appartenente alla famiglia delle Scrophulariaceae, che può essere coltivata in vaso o in piena terra. Ha la caratteristica di produrre piantine sulle foglie.
Si pianta in qualsiasi periodo fra ottobre e marzo, in tutti i terreni ben drenati, ricchi di sostanza organica. Cresce bene sia all’ombra che in pieno sole. La si può coltivare anche n contenitori da 10-12 cm, riempiti con una composta da vasi, e può essere invasata in qualsiasi momento fra settembre e marzo e si rinvasa ogni anno in marzo-aprile. Si annaffia abbondantemente durante il periodo di crescita e in inverno si tiene appena umida la composta. Da maggio a settembre si somministra un concime liquido diluito seguendo le indicazioni presenti sulla confezione del prodotto, una volta al mese.

Tolmiea menziesii: pianta originaria delle regioni occidentali degli Stati Uniti, alta fino a 15 cm e del diametro fino a 40 cm. Si tratta di una pianta cespitosa, con rizomi brevi e foglie tomentose, simili a quelle dell’acero. I fiori, tubolosi, bianco-verdi, soffusi di rosso, riuniti in spighe, sbocciano in giugno su fusti sottili lunghi 15-60 cm.


riproduzione: Si staccano le foglie su cui si sono formate le piantine e si piantano in un vassoio, o singolarmente, in contenitori di 8cm riempiti con una composta da vasi e, successivamente, si rinvasano.
Si possono anche effettuare propaggini con le foglie, che radicano rapidamente. Spesso le foglie si adagiano sul terreno e radicano naturalmente; in entrambi i casi, le piantine radicate si tolgono dal terreno e si piantano direttamente a dimora.
esposizione:
fioritura: giugno




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Lupìno (Lupinus)
Il Lupìno (Lupinus) è originario dell'America del Nord e Sud e del bacino del mediterraneo, comprende circa 300 specie ed è una erbacea perenne o annuale, talvolta arbustiva o semiarbustiva.

Pittòsporo Pittosporum)
Il Pittòsporo (Pittosporum) originario dell'Africa, Asia, Australia, Nuova Zelanda e Isole del Pacifico, comprende circa 80 specie ed è un aubusto o piccolo albero di limitata altezza.
Le foglie, ........


Ginkgo

Ginkgo, genere comprendente una sola specie arborea, a foglie decidue, a forma di ventaglio, simili nella forma alle foglioline del capelvenere. Affine, dal punto di vista botanico, alle conifere, è rustica, ma per svilupparsi ........

Koelreuteria

La Koelreuteria è un albero che comprende 8 specie, ha foglie decidue, ed è originaria dell'Asia Minore. Ha foglie molto ornamentali e fiori stellati e, a torto, non è molto diffuso nei ........

 

Ricetta del giorno
Insalata con feta e polpa di granchio
Lavare la menta, asciugarla, staccare le foglie dal rametto e tritarle. Versare lo yogurt in una ciotola con il succo di limone, l’olio, sale, pepe e ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Hippophae

Hippophae, genere di 3 specie di cespugli rustici, a foglie decidue, appartenenti alla famiglia delle Elaeagnaceae, coltivati soprattutto per le loro bacche molto ornamentali.
Si coltiva facilmente in qualsiasi terreno ........

Ageràto (Ageratum)
L' Ageràto (Ageratum) è originaria del Messico, Perù e America tropicale, comprende una trentina di specie ed è una pianticella erbacea, annuale o biennale, alta pochi centimetri ma con ........

Gardènia (Gardenia)
La Gardènia (Gardenia) , originaria delle regioni tropicali e subtropicali dell'Asia e dell'Africa, comprende circa 250 specie ed è un arbusto delicato da fiore sempreverde o semisempreverde.

Lamarckia

Lamarckia, genere comprendente una sola specie erbacea, annuale, diffusa allo stato spontaneo nei paesi del bacino del Mediterraneo. Può essere utlizzata nelle bordure annuali e miste. Le infiorescenze possono essere seccate ........



erbacee perenni Tolmiea
Tolmiea

Tolmiea, genere comprendente una sola specie perenne, sempreverde, rustica, appartenente alla famiglia delle Scrophulariaceae, che può essere coltivata in vaso o in piena terra. Ha la caratteristica di produrre piantine sulle foglie.
Si pianta in qualsiasi periodo fra ottobre e marzo, in tutti i terreni ben drenati, ricchi di sostanza organica. Cresce bene sia all’ombra che in pieno sole. La si può coltivare anche n contenitori da 10-12 cm, riempiti con una composta da vasi, e può essere invasata in qualsiasi momento fra settembre e marzo e si rinvasa ogni anno in marzo-aprile. Si annaffia abbondantemente durante il periodo di crescita e in inverno si tiene appena umida la composta. Da maggio a settembre si somministra un concime liquido diluito seguendo le indicazioni presenti sulla confezione del prodotto, una volta al mese.

Tolmiea menziesii: pianta originaria delle regioni occidentali degli Stati Uniti, alta fino a 15 cm e del diametro fino a 40 cm. Si tratta di una pianta cespitosa, con rizomi brevi e foglie tomentose, simili a quelle dell’acero. I fiori, tubolosi, bianco-verdi, soffusi di rosso, riuniti in spighe, sbocciano in giugno su fusti sottili lunghi 15-60 cm.


riproduzione: Si staccano le foglie su cui si sono formate le piantine e si piantano in un vassoio, o singolarmente, in contenitori di 8cm riempiti con una composta da vasi e, successivamente, si rinvasano.
Si possono anche effettuare propaggini con le foglie, che radicano rapidamente. Spesso le foglie si adagiano sul terreno e radicano naturalmente; in entrambi i casi, le piantine radicate si tolgono dal terreno e si piantano direttamente a dimora.

esposizione:
fioritura: giugno



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su