arbusti sempreverdi Agrifòglio (Ilex)
Agrifòglio (Ilex)

L' Agrifòglio (Ilex) originario dell'America meridionale e altre zone temperate ad esclusione dell'Africa e Australia, spontaneo in Europa, comprende circa 295 specie ed è un arbusto o alberello a rami legnosi e a portamento compatto.
Le foglie sono alterne, persistenti, spesso spinose, di color verde cupo e lucente, a volte variegate; i fiori sono biancastri e del tutto insignificanti. I frutti, drupe,  a forma di bacca e in varie tonalità di rosso sono assai decorativi e sono presenti solo nelgli esemplari femminili purchè nelle vicinanze ci sia anche un esemplare maschile. Assumono la colorazione rossa verso l'autunno e si mantengono così sulla pianta per tutto l'inverno. Si conservano bene anche sui rami recisi.
Si utilizza per la formazione di gruppi arbustivi negli angoli del giardino, avendo cura di piantare gli esemplari ad una distanza l'uno dall'altro di almeno 60 cm, oppure come esemplare isolato al centro del prato; è anche possibile la coltivazione in vaso purchè di notevoli dimensioni: almeno 80 cm di profondità e 60 cm di lato.
Si pianta sia nel tardo autunno che in primavera in terreno piuttosto sabbioso; basta aggiungere al normale terreno da giardino 1/4 di sabbia. Non ha bisogno di molte cure e basta annaffiarlo abbondantemente 2 volte a settimana. Come concimazione è bene usare fertilizzante organico in autunno e un concime minerale completo a lenta cessione in primavera.
Gli Agrifogli possono essere attaccati dalla "Minatrice delle foglie dell'Agrifoglio" che provoca la formazione di pustole scure con foro centrale sulle foglie. In seguito le foglie seccano e cadono. Eliminare e bruciare le foglie colpite.

Curiosità. Tra le molte specie di Ilex ne esiste una chiamata Paraquariensis le cui foglie essiccate vengono usate per preparare una bevanda conosciuta col nome di "mate" o tè del Paraguay. Nei Paesi americani di lingua spagnola la vendita di tali foglie raggiunge il milione di chili l'anno e questo ci fa capire quale importanza abbia questa pianta in quei Paesi.

Ilex x altaclarensis: alto 6-10 m con un diametro di 3-4.5 m ha foglie ovate verde scuro, spinose negli esemplari giovani e quasi senza spine in quelli adulti. Di questa specie vengono coltivate diverse varietà, tra le quali la Balearica alta 6-10 m, vigorosa con foglie coriacee verde scuro e drupe rosso-arancio; Camellifolia alta 5-8 m con foglie lucide verde scuro, quasi senza spine e drupe rosse; Golden King alta 6-8 m con foglie a margini dorati e grandi drupe rosse; Hendersonii alta 5-8 m  con foglie verde scuro senza spine e grandi drupe rosse; Lawsoniana alta 4-9 m e foglie verde scuro con una macchia appariscente giallo brillante e grappoli di drupe rosso-arancio; Wilsonii alta 6-10 m con foglie spinose verde scuro e grandi grappoli di drupe rosse.
Ilex aquifolium: alto 5-8 m è l'agrifoglio che cresce spontaneo nei boschi e nelle siepi ha foglie lucide verde scuro, ondulate, a margini spinosi nelle painte giovani. Gli esemplari femminili in autunno e in inverno si adornano di drupe rosse ma solo se piantati vicinoa a esemplari maschili. Di questa pianta esistono molte varietà tra le quali la Angustifolia alta 4-6 m a crescita lenta con foglie strette lanceolate  verde scuro e drupe rosse; Argenteo-marginata alta 6-8 m con foglie ovali spinose a margini argentei e con drupe rosse sulle piante femminili; Aureo-marginata alta 5-6 m con foglie a margino dorati e drupe rosse nelle piante femminili; Golden queen alta 4-6 m con foglie ovate a margini dentati; Handsworth New Silver alta 3-5 m con foglie oblungo-lanceolate a margini argentei e drupe rosse.
Ilex cornuta: alta 1.5-2.5 m è un arbusto compatto a crescita lenta con foglie allungate lucide, verde scuro e punta spinosa. Le piante femminili hanno drupe rosse.
riproduzione: si esegue per talea legnosa in agosto. Si prelevano rametti dell'anno ben maturi, lunghi 5-8 cm con una parte del ramo portante e si piantano in vasetti con un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali.
esposizione:
fioritura: insignificante




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Adenocarpus

Adenocarpus, genere comprendente alcuni arbusti originari del bacino del Mediterraneo, appartenenti alla famiglia delle Papilionacee, il cui aspetto generale fa vagamente pensare a una ginestra. Queste piante sono caratterizzate ........

Albuca

Albuca, genere di circa 30 specie di piante bulbose appartenenti alla famiglia delle Gigliacee, originarie dell’Africa dove crescono spontanee. Sono piante da serra, che possono essere eccezionalmente coltivate all’aperto ........

Browallia

Browallia, genere di 6 specie di piante annuali, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Solanacee, originarie dell’America Meridionale. Hanno fiori numerosi simili a quelli delle viole e foglie spesso molto decorative ........

Ipèrico (Hypericum)
L' Ipèrico (Hypericum) , originario dell'Europa, bacino del mediterraneo, Asia Minore, Himalaya, Yunnan, e America settentrionale, comprende circa 400 specie ed è un arbusto sempreverde e una erbacea ........

Nemophila

Nemophilla, genere di 13 specie di piante annuali, rustiche. Le 2 specie descritte sono adatte per le bordure e per coprire il terreno nelle posizioni parzialmente ombreggiate.
Queste piante crescono bene in tutti i terreni ........

 

Ricetta del giorno
Vermicelli alla siracusana
Lavare il peperone, eliminare i semi interni, passarlo sulla griglia per abbrustolirlo, dopo di che eliminare la buccia.
Lavare la melanzana, asciugarla ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Porro – Allium porrum

Porro, Allium porrum, pianta erbacea biennale, appartenente alla famiglia delle Gigliacee, ma coltivata come annuale, dal momento che se ne utilizzano la base del fusto e il bulbo che s’ingrossano alla fine del primo anno ........

Echinops (Echinopo)

Echinops (Echinopo), genere di 100 specie di piante erbacee perenni e biennali, rustiche, dai capolini sferici color metallo lucido, che possono essere recisi e seccati per le decorazioni invernali. Le specie perenni hanno ........

Polianthes (Tuberosa)

Polianthes (Tuberosa), genere di 13 specie di piante perenni, bulbose, delicate, appartenenti alla famiglia delle Amaryllidaceae. La specie descritta è coltivata all’aperto nelle zone a clima mite, mentre nelle regioni più ........

Mentzelia

Mentzelia, genere di 70 specie di piante erbacee annuali, biennali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Loasaceae. La specie descritta ha fiori molto appariscenti ed è adatta alla coltivazione nelle bordure annuali ........

Agapànto (Agapanthus)

L' Agapàant (Agapanthus), originaria del Capo di Buona Speranza e Africa australe, comprende una sola specie ed è una erbacea perenne, con radici tuberizzate, con fogliame molto fitto da cui si elevano lunghi e robusti ........


arbusti sempreverdi Agrifòglio (Ilex)
Agrifòglio (Ilex)

L' Agrifòglio (Ilex) originario dell'America meridionale e altre zone temperate ad esclusione dell'Africa e Australia, spontaneo in Europa, comprende circa 295 specie ed è un arbusto o alberello a rami legnosi e a portamento compatto.
Le foglie sono alterne, persistenti, spesso spinose, di color verde cupo e lucente, a volte variegate; i fiori sono biancastri e del tutto insignificanti. I frutti, drupe,  a forma di bacca e in varie tonalità di rosso sono assai decorativi e sono presenti solo nelgli esemplari femminili purchè nelle vicinanze ci sia anche un esemplare maschile. Assumono la colorazione rossa verso l'autunno e si mantengono così sulla pianta per tutto l'inverno. Si conservano bene anche sui rami recisi.
Si utilizza per la formazione di gruppi arbustivi negli angoli del giardino, avendo cura di piantare gli esemplari ad una distanza l'uno dall'altro di almeno 60 cm, oppure come esemplare isolato al centro del prato; è anche possibile la coltivazione in vaso purchè di notevoli dimensioni: almeno 80 cm di profondità e 60 cm di lato.
Si pianta sia nel tardo autunno che in primavera in terreno piuttosto sabbioso; basta aggiungere al normale terreno da giardino 1/4 di sabbia. Non ha bisogno di molte cure e basta annaffiarlo abbondantemente 2 volte a settimana. Come concimazione è bene usare fertilizzante organico in autunno e un concime minerale completo a lenta cessione in primavera.
Gli Agrifogli possono essere attaccati dalla "Minatrice delle foglie dell'Agrifoglio" che provoca la formazione di pustole scure con foro centrale sulle foglie. In seguito le foglie seccano e cadono. Eliminare e bruciare le foglie colpite.

Curiosità. Tra le molte specie di Ilex ne esiste una chiamata Paraquariensis le cui foglie essiccate vengono usate per preparare una bevanda conosciuta col nome di "mate" o tè del Paraguay. Nei Paesi americani di lingua spagnola la vendita di tali foglie raggiunge il milione di chili l'anno e questo ci fa capire quale importanza abbia questa pianta in quei Paesi.

Ilex x altaclarensis: alto 6-10 m con un diametro di 3-4.5 m ha foglie ovate verde scuro, spinose negli esemplari giovani e quasi senza spine in quelli adulti. Di questa specie vengono coltivate diverse varietà, tra le quali la Balearica alta 6-10 m, vigorosa con foglie coriacee verde scuro e drupe rosso-arancio; Camellifolia alta 5-8 m con foglie lucide verde scuro, quasi senza spine e drupe rosse; Golden King alta 6-8 m con foglie a margini dorati e grandi drupe rosse; Hendersonii alta 5-8 m  con foglie verde scuro senza spine e grandi drupe rosse; Lawsoniana alta 4-9 m e foglie verde scuro con una macchia appariscente giallo brillante e grappoli di drupe rosso-arancio; Wilsonii alta 6-10 m con foglie spinose verde scuro e grandi grappoli di drupe rosse.
Ilex aquifolium: alto 5-8 m è l'agrifoglio che cresce spontaneo nei boschi e nelle siepi ha foglie lucide verde scuro, ondulate, a margini spinosi nelle painte giovani. Gli esemplari femminili in autunno e in inverno si adornano di drupe rosse ma solo se piantati vicinoa a esemplari maschili. Di questa pianta esistono molte varietà tra le quali la Angustifolia alta 4-6 m a crescita lenta con foglie strette lanceolate  verde scuro e drupe rosse; Argenteo-marginata alta 6-8 m con foglie ovali spinose a margini argentei e con drupe rosse sulle piante femminili; Aureo-marginata alta 5-6 m con foglie a margino dorati e drupe rosse nelle piante femminili; Golden queen alta 4-6 m con foglie ovate a margini dentati; Handsworth New Silver alta 3-5 m con foglie oblungo-lanceolate a margini argentei e drupe rosse.
Ilex cornuta: alta 1.5-2.5 m è un arbusto compatto a crescita lenta con foglie allungate lucide, verde scuro e punta spinosa. Le piante femminili hanno drupe rosse.

riproduzione: si esegue per talea legnosa in agosto. Si prelevano rametti dell'anno ben maturi, lunghi 5-8 cm con una parte del ramo portante e si piantano in vasetti con un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali.
esposizione:
fioritura: insignificante



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su