erbacee annuali Erysimum
Erysimum

Erysimum, genere di 100 specie di piante erbacee perenni, annuali e biennali, appartenenti alla famiglia delle Cruciferae, rustiche, simili alle violacciocche e, nonostante siano poco longeve, sono adatte alla coltivazione nei giardini rocciosi e nelle bordure. Tutte le specie descritte sono perenni.
Si piantano da settembre a maggio in qualsiasi terreno da giardino ben drenato, in pieno sole. Crescono bene anche nei terreni poveri.

Erysimum alpinum: pianta originaria della Scandinavia, alta 30 cm, distanza tra le piante 10-20 cm. Si tratta di una specie dalle foglie lanceolate, verde scuro e dai fiori profumati, giallo sulfureo, larghi 2 cm,  che sbocciano in maggio. Tra le varietà si ricordano K.Elhurst, alta 45 cm, cespugliosa, con fiori malva pallido; Moonlight con fiori giallo-primula.
Erysimum capitatum: pianta originaria della California, alta 20-40 cm, distanza tra le piante 20 cm. Si tratta di una specie suffruticosa, con foglie lanceolate verde scuro e fiori profumati, bianco-panna, larghi 2 cm, riuniti in racemi, che sbocciano in aprile-maggio e, occasionalmente, anche in altri periodi dell’anno.
Erysimum rupestre: pianta originaria dell’Asia Minore, alta 30 cm, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una specie variabile, cespitosa, con foglie verdi, spatolate od ovato-oblunghe e fiori giallo-zolfo, con petali disposti a croce, larghi 2-5 cm, riuniti in racemi, che sbocciano da aprile a maggio.


riproduzione: da giugno ad agosto si prelevano talee lunghe 6-8 cm, con una porzione di ramo portante e si mettono a radicare in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone freddo. Le talee radicate si invasano singolarmente in contenitori da 8 cm riempiti con una composta da vasi e si fanno svernare in letto freddo per poi metterle a dimora nell’aprile successivo.
esposizione:
fioritura: da aprile a maggio a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Parrotia
Parrotia, genere comprendente una sola specie arbustiva o arborea, rustica, a foglie decidue, con chioma espansa, che viene coltivata principalmente per i colori autunnali delle foglie, che diventano color ambra, ........

Cassiope

Cassiope, genere di 12 specie di arbusti sempreverdi rustici, di dimensioni molto limitate, originari delle regioni artiche e delle montagne dell'emisfero settentrionale. Sono piante adatte per i terreni freschi, torbosi; ........

Cassia

Cassia, genere di oltre 500 specie di piante erbacee,annuali e perenni, rustiche, di arbusti e alberi sempreverdi, rustici e semirustici.
Le specie C.australis e C.corymbosa si coltivano in vasi di 20-30 cm, riempiti ........

Aethionema
Aethionema: genere di 70 specie di piante perenni, rustiche, originarie delle regioni mediterranee. Le specie descritte sono suffruticose e nane; alcune hanno portamento espanso e formano densi tappeti di foglie. ........

Eccremocarpus

Eccremocarpus, genere di 5 specie di piante rampicanti, sempreverdi, semirustiche adatte nelle regioni a clima mite a coprire pergolati e muri e per formare siepi.
Alla fine di maggio si piantano gruppi di 3 piantine ........

 

Ricetta del giorno
Arance ripiene alla siciliana
Prendete quattro arance e, con l'aiuto di un coltellino dalla lama aguzza e tagliente, tagliate la calotta di ciascun frutto in modo da ricavare tanti ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Phalaris

Phalaris, genere di 20 specie di graminacee ornamentali, perenni e annuali, rustiche. La specie descritta si espande rapidamente da un rizoma strisciate e può diventare invadente. Sarà quindi necessario controllarla costantemente ........

Ionopsidium

Ionopsidium, genere comprendente una sola specie di pianta erbacea annuale, rustica, di dimensioni limitate, adatta per i giardini rocciosi e i lastricati fioriti.
Si tratta di una pianta facile da coltivare se piantata ........

Juniperus (Ginepro)

Juniperus (Ginepro), genere di 60 specie di alberi e arbusti sempreverdi appartenenti alla famiglia delle Cupressaceae, molto diffusi nell’emisfero settentrionale. Alcune specie hanno portamento colonnare o irregolare, altre ........

Ipèrico (Hypericum)
L' Ipèrico (Hypericum) , originario dell'Europa, bacino del mediterraneo, Asia Minore, Himalaya, Yunnan, e America settentrionale, comprende circa 400 specie ed è un arbusto sempreverde e una erbacea ........

Aconitum

L'Aconitum è una erbacea perenne rustica originaria dell'Italia, Europa e Asia, comprende circa 300 specie e se ne consiglia la coltivazione in posizione non accessibile ai bambini in quanto tutte le ........


erbacee annuali Erysimum
Erysimum

Erysimum, genere di 100 specie di piante erbacee perenni, annuali e biennali, appartenenti alla famiglia delle Cruciferae, rustiche, simili alle violacciocche e, nonostante siano poco longeve, sono adatte alla coltivazione nei giardini rocciosi e nelle bordure. Tutte le specie descritte sono perenni.
Si piantano da settembre a maggio in qualsiasi terreno da giardino ben drenato, in pieno sole. Crescono bene anche nei terreni poveri.

Erysimum alpinum: pianta originaria della Scandinavia, alta 30 cm, distanza tra le piante 10-20 cm. Si tratta di una specie dalle foglie lanceolate, verde scuro e dai fiori profumati, giallo sulfureo, larghi 2 cm,  che sbocciano in maggio. Tra le varietà si ricordano K.Elhurst, alta 45 cm, cespugliosa, con fiori malva pallido; Moonlight con fiori giallo-primula.
Erysimum capitatum: pianta originaria della California, alta 20-40 cm, distanza tra le piante 20 cm. Si tratta di una specie suffruticosa, con foglie lanceolate verde scuro e fiori profumati, bianco-panna, larghi 2 cm, riuniti in racemi, che sbocciano in aprile-maggio e, occasionalmente, anche in altri periodi dell’anno.
Erysimum rupestre: pianta originaria dell’Asia Minore, alta 30 cm, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una specie variabile, cespitosa, con foglie verdi, spatolate od ovato-oblunghe e fiori giallo-zolfo, con petali disposti a croce, larghi 2-5 cm, riuniti in racemi, che sbocciano da aprile a maggio.


riproduzione: da giugno ad agosto si prelevano talee lunghe 6-8 cm, con una porzione di ramo portante e si mettono a radicare in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone freddo. Le talee radicate si invasano singolarmente in contenitori da 8 cm riempiti con una composta da vasi e si fanno svernare in letto freddo per poi metterle a dimora nell’aprile successivo.
esposizione:
fioritura: da aprile a maggio a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su