arbusti sempreverdi Helianthemum (Eliantemo)
Helianthemum (Eliantemo)

Helianthemum (Eliantemo), genere di 100 arbusti sempreverdi o di piante erbacee suffruticose, rustiche, che fioriscono durante l'estate. Sono adatte per il giardino roccioso, ma vanno piantate in posizone adatta in quanto possono danneggiare le piante meno vigorose.
Si piantano in settembre-ottobre o in marzo in tutti i terreni da giardino ben drenati, al sole. H.nummularium e le sue varietà si potano vigorosamente dopo la fioritura in quanto tendono a diffondersi eccessivamente. Tutte le specie, se vengono cimate dopo la fine della fioritura, possono fiorire nuovamente tra agosto e settembre.

Helianthemum (Eliantemo) alpestre: pianta originaria delle zone montuose dell'Europa centrale e Italia, alta 8-10 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una pianta suffruticosa a crescita lenta, con foglie ellittiche e fiori giallo vivo, larghi 2 cm, che sbocciano in abbondanza in giugno-luglio. La varietà Serpyllifolium è quasi prostrata, con foglie grigio-verdi, più pioccole di quelle della specie tipica.
Helianthemum (Eliantemo) nummularium: pianta originaria di Europa e Italia, alta 10-15 cm e del diametro di 60 cm. Si tratta di una pianta con foglie ellittiche, verde intenso sulla pagina superiore, più chiare su quella inferiore. I fiori, gialli, larghi 2-2,5 cm, sbocciano abbondanti in giugno-luglio. Tante le varietà tra cui Beech Park Scarlet, a fiori scarlatti; Ben Afflick, a fiori arancio e crema; Ben Heckla,  a fiori bronzo-oro; Jubilee, a fiori doppi giallo vivo; Wisley Pink, a fiori rosa.


riproduzione: fra giugno e agosto si prelevano dai germogli laterali non fioriferi talee lunghe 5-8 cm e si piantano in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone freddo. Le talee radicate si invasano singolarmente in contenitori da 8 cm, riempiti con una composta da vasi, e si fanno svernare in letto freddo. Si cimano gli apici vegetativi, per stimolare la ramificazione. Si mettono definitivamente a dimora l'anno successivo, in aprile.
esposizione:
fioritura: giugno-luglio




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Clivia

Clivia, genere di 3 specie di piante non rustiche, appartenenti alla famiglia delle Amaryllidaceae, da coltivarsi in vaso, n serra o in appartamento; si possono coltivare all’aperto nelle zone a clima temperato-caldo. Le ........

Lapageria

Lapageria, genere formato da una sola specie di arbusti rampicanti, sempreverdi, semirustici, che si coltivano all’aperto in posizioni riparate, al coperto dai venti freddi e ben esposte, o in serra.
Non sopportano i ........

Galega

La Galega , originaria dei Balcani, Asia Minore, Italia e Caucaso, comprende 6 specie ed è una erbacie perenne rustica, molto vigorosa e compatta.
Le foglie sono imparipennate, brevemente picciolate, ........

Roscoea

Roscoae, genere di 15 piante erbacee, perenni, rustiche, dai fiori molto ornamentali simili a quelli delle orchidee, adatte per il giardino roccioso o per il primo piano delle bordure.
Si coltivano in tutti i terreni ........

Adiantum

Adiantum, genere comprendente circa 200 specie di felci, appartenenti alla famiglia delle Adiantacee, di cui la maggioranza sono originarie delle zone calde dell’America. Hanno un fogliame leggero e molto decorativo. Alcune ........

 

Ricetta del giorno
Banane flambées
Fare tostare per dieci minuti le mandorle in forno caldo e quindi tritarle minutamente. Dopo aver sbucciato le banane, tagliarle a metà nel senso della ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Crepis

Crepis, genere di 200 piante erbacee, annuali, biennali e perenni, rustiche. Le specie descritte sono adatte per il giardino roccioso o per il primo piano delle bordure.
Crescono bene in tutti i terreni ben drenati, inclusi ........

Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana)

Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana), arbusto originario dell'America meridionale, coltivato largamente in California e introdotto nelle regioni italiane a clima mite come la Sicilia, la Sardegna, la Calabria e la Liguria. ........

Cuphea
La Cuphea, originaria del Messico, Perù e America centro-meridionale, comprende circa 250 specie ed è una erbacea perenne e annuale, suffruticosa, sempreverde che vegeta bene nelle regioni a clima mite, ........


Bòsso (Buxus)
Il Bòsso (Buxus) , originariodel Nord Africa, Europa, Asia meridionale, Indie Occidentali e America Centrale, comprende circa 30 specie ed è un arbusto o piccoloalberetto a foglie persistenti e a vegetazione ........


arbusti sempreverdi Helianthemum (Eliantemo)
Helianthemum (Eliantemo)

Helianthemum (Eliantemo), genere di 100 arbusti sempreverdi o di piante erbacee suffruticose, rustiche, che fioriscono durante l'estate. Sono adatte per il giardino roccioso, ma vanno piantate in posizone adatta in quanto possono danneggiare le piante meno vigorose.
Si piantano in settembre-ottobre o in marzo in tutti i terreni da giardino ben drenati, al sole. H.nummularium e le sue varietà si potano vigorosamente dopo la fioritura in quanto tendono a diffondersi eccessivamente. Tutte le specie, se vengono cimate dopo la fine della fioritura, possono fiorire nuovamente tra agosto e settembre.

Helianthemum (Eliantemo) alpestre: pianta originaria delle zone montuose dell'Europa centrale e Italia, alta 8-10 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una pianta suffruticosa a crescita lenta, con foglie ellittiche e fiori giallo vivo, larghi 2 cm, che sbocciano in abbondanza in giugno-luglio. La varietà Serpyllifolium è quasi prostrata, con foglie grigio-verdi, più pioccole di quelle della specie tipica.
Helianthemum (Eliantemo) nummularium: pianta originaria di Europa e Italia, alta 10-15 cm e del diametro di 60 cm. Si tratta di una pianta con foglie ellittiche, verde intenso sulla pagina superiore, più chiare su quella inferiore. I fiori, gialli, larghi 2-2,5 cm, sbocciano abbondanti in giugno-luglio. Tante le varietà tra cui Beech Park Scarlet, a fiori scarlatti; Ben Afflick, a fiori arancio e crema; Ben Heckla,  a fiori bronzo-oro; Jubilee, a fiori doppi giallo vivo; Wisley Pink, a fiori rosa.


riproduzione: fra giugno e agosto si prelevano dai germogli laterali non fioriferi talee lunghe 5-8 cm e si piantano in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone freddo. Le talee radicate si invasano singolarmente in contenitori da 8 cm, riempiti con una composta da vasi, e si fanno svernare in letto freddo. Si cimano gli apici vegetativi, per stimolare la ramificazione. Si mettono definitivamente a dimora l'anno successivo, in aprile.
esposizione:
fioritura: giugno-luglio



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su