erbacee bulbose Liriope
Liriope

La Liriope che fa parte delle Gligliacee è una pianta erbacea perenne, rizomatosa, sempreverde è oroginaria dei climi temperati  e è un genere di 6 specie.
Ha foglieglabre, lineari, lunghe una trentina di centimetri e possono essere verde scuro o variegate, ovvero verde chiaro con margini gialli. I fiori sono riuniti in grappoli, quasi sempre numerosi, lunghi 25-30 cm e abbastanza appariscenti. Questa erbacea è adatta per il primo piano delle bordure e forma dei bei cespi sempreverdi alto dai 30 ai 40 cm.
Si coltivano all'aperto lungo le coste mediterranee. In altri climi la pianta necessita di posizioni riparate e di una protezione invernale, pacciamatura, di foglie morte, paglia, ecc.
Hanno bisogno di un terreno leggero, sabbioso, di posizione soleggiata o parzialmente ombreggiata. Sarebbe buona norma provvedere ad una concimazione settimanale con concime liquido disciolto nell'aqua delle annaffiature; ciò per assicurare una copiosa fioritura a fine estate, dal momento che le spiche floreali sono molto belle e perdurano sulla pianta per un mesetto e più.
Possono essere coltivate anche in vaso, ma questo deve essere di dimensioni adeguate e bisognerebbe procedere alla divisione dei rizomi almeno una volta ogni 3-4 anni.

Liriope muscari: alta 30 cm questa specie forma un cespo compatto di foglie larghe, verde scuro, con fiori riuniti in spighe lunghe 8-12 cm. Sono di colore blu-violetto e ricordano per la loro forma campanulata quelli dei Muscari. Tra le varietà ricordiamo la Exiflora che forma che forma un cepo compatto alto 20-25 cm e la Variegata con foglie verdi e margini gialli.
Liriope spicata: questa specie alta 40 cm ha foglie simili a quelle della Liriope Muscari, ma più strette ed erette. I fiori violetti o bianchi, riuniti in spighe, sbocciano in estate. Da questa erbacea hanno origine alcune varietà momto belle tra cui la Densiflora, la Intermedia e la Variegata.


riproduzione: In marzo-aprile si dividono i rizomi che vanno ripiantati subito.
esposizione:
fioritura: da agosto a ottobre a seconda della varietà




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Clemàtide (Clematis)

Le Clematidi (Clematis) sono originarie di tutte le zone temperate dell'emisfero nord; molte le specie asiatiche, cinesi e giapponesi, e quelle nordamericane e comprendono dalle 300 alle 400 specie alle quali si ........

Leonotis

Leonotis, genere di circa 40 specie di piante erbacee e suffruticose, originarie dell'Africa meridionale. La specie descritta è delicata e adatta per la coltivazione all'aperto solo nelle zone a clima mite, mentre nelle ........

Tigridia

Tigridia, genere di 12 specie di piante bulbose, originarie del Messico e dell'America meridionale. La specie descritta ha fiori molto ornamentali, vivacemente colorati, che durano solo un giorno. Ogni fusto produce 6-8 ........

Calycanthus (Calicanto)

Calycanthus (Calicanto), genere di 4 specie di piante arbustive, rustiche, fiorifere, appartenenti alla famiglia delle Calycanthaceae.
Si piantano durante l’autunno o in primavera, in tutti i terreni da giardino, in posizioni ........

Anagallis (Anagallide)
Anagallis (Anagallide): genere di 31 specie di piante perenni e annuali, rustiche e semirustiche. Le specie descritte sono adatte per le bordure, il giardino rocioso e la serra alpina. Danno buoni risultati anche  ........

 

Ricetta del giorno
Asparagi alla milanese
Raschiare i gambi degli asparagi della pellicola esterna, pareggiare le estremità, in modo che risultino tutti della stessa lunghezza, lavarli, legarli ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Angraecum

Angraecum, genere comprendente circa 200 specie di orchidee tropicali dell’Africa e del Madagascar appartenenti alla famiglia delle Orchidacee. Si tratta di piante epifite, ovvero che vivono su altre piante senza parassitarle, ........

Erianthus

Erianthus, genere di 28 specie di piante erbacee di grandi dimensioni, originarie dell'America tropicale, dell'Europa meridionale, dell'Asia e dell'Africa. La specie descritta può essere utilizzata come l'erba delle Pampas, ........

Ipèrico (Hypericum)
L' Ipèrico (Hypericum) , originario dell'Europa, bacino del mediterraneo, Asia Minore, Himalaya, Yunnan, e America settentrionale, comprende circa 400 specie ed è un arbusto sempreverde e una erbacea ........

Garrya

Garrya, genere di 18 specie di piante arbustive sempreverdi, rustiche o delicate. La specie descritta, dioica, si coltiva per le infiorescenze ad amento, pendule, molto ornamentali. Le piante maschili sono più decorative ........

Crinum

Crinum, genere di più di 100 specie di piante bulbose, delicate. Le specie descritte possono essere coltivate all'aperto solo nelle zone a clima mite. Nell'Italia settentrionale si coltivano in vaso, portando le piante al ........


erbacee bulbose Liriope
Liriope

La Liriope che fa parte delle Gligliacee è una pianta erbacea perenne, rizomatosa, sempreverde è oroginaria dei climi temperati  e è un genere di 6 specie.
Ha foglieglabre, lineari, lunghe una trentina di centimetri e possono essere verde scuro o variegate, ovvero verde chiaro con margini gialli. I fiori sono riuniti in grappoli, quasi sempre numerosi, lunghi 25-30 cm e abbastanza appariscenti. Questa erbacea è adatta per il primo piano delle bordure e forma dei bei cespi sempreverdi alto dai 30 ai 40 cm.
Si coltivano all'aperto lungo le coste mediterranee. In altri climi la pianta necessita di posizioni riparate e di una protezione invernale, pacciamatura, di foglie morte, paglia, ecc.
Hanno bisogno di un terreno leggero, sabbioso, di posizione soleggiata o parzialmente ombreggiata. Sarebbe buona norma provvedere ad una concimazione settimanale con concime liquido disciolto nell'aqua delle annaffiature; ciò per assicurare una copiosa fioritura a fine estate, dal momento che le spiche floreali sono molto belle e perdurano sulla pianta per un mesetto e più.
Possono essere coltivate anche in vaso, ma questo deve essere di dimensioni adeguate e bisognerebbe procedere alla divisione dei rizomi almeno una volta ogni 3-4 anni.

Liriope muscari: alta 30 cm questa specie forma un cespo compatto di foglie larghe, verde scuro, con fiori riuniti in spighe lunghe 8-12 cm. Sono di colore blu-violetto e ricordano per la loro forma campanulata quelli dei Muscari. Tra le varietà ricordiamo la Exiflora che forma che forma un cepo compatto alto 20-25 cm e la Variegata con foglie verdi e margini gialli.
Liriope spicata: questa specie alta 40 cm ha foglie simili a quelle della Liriope Muscari, ma più strette ed erette. I fiori violetti o bianchi, riuniti in spighe, sbocciano in estate. Da questa erbacea hanno origine alcune varietà momto belle tra cui la Densiflora, la Intermedia e la Variegata.


riproduzione: In marzo-aprile si dividono i rizomi che vanno ripiantati subito.
esposizione:
fioritura: da agosto a ottobre a seconda della varietà



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su