arbusti a foglia caduca Tamaryx (Tamerice)
Tamaryx (Tamerice)

Il Tamaryx (Tamerice), genere di 90 specie di arbusti rustici, a foglie decidue, adatti per formare barriere frangivento e siepi, soprattutto nelle zone costiere. Si tratta di una pianta che non tollera i terreni calcarei.
Queste piante si coltivano in tutti i terreni da giardino ben drenati, al sole e vanno piantate in ottobre o in marzo. Per formare barriere frangivento di Tamaryx pentandra, si mettono a dimora le piantine alla distanza di 60 cm l'una dall'altra e si tagliano le branche principali a 30 cm dal livello del terreno. I nuovi rami che andranno a formarsi, vanno cimati al raggiungimento della lunghezza di 15 cm. I rami dell'anno delle siepi adulte, si potano ogni anno a 15 cm dalla base, fra ottobre e febbraio.
Potatura: si pota Tamaryx pentandra fra ottobre e febbraio  Tamaryx tetrandra dopo la fioritura. In entrambi i casi si tagliano i rami dell'anno precedente a metà o ad un terzo della loro lunghezza.

Tamaryx gallica: pianta originaria di Francia e Italia, altezza e diametro 3-4 m e più, in particolari condizioni. Arbusto sempreverde o semisempreverde, con rami giovani color porpora e foglie piccole, grigio-azzurre. I fiori, piccoli, rosa, riuniti in spighe, sbocciano in piena estate.
Tamaryx pentandra: pianta originaria dell'Europa sud-occidentale e Asia minore, altezza e diametro 4-5 metri. Si tratta di una specie con foglie squamiformi, piccole, sovrapposte le une alle altre, verde chiaro, talvolta glauche. I fiori, rosa, riuniti in pannocchie lunghe 5-8 cm, sbocciano in agosto sui rami dell'anno. Esiste la varietà T.P.rubra, dai fiori rosa-rossi, particolarmente adatta alla formazione di siepi in riva al mare.
Tamaryx tetrandra: pianta originaria delle regioni mediterranee, Italia e Caucaso, altezza e diametro 3-5 metri. Si tratta di una specie con foglie squamiformi verde chiaro e con fiori rosa vivo, riuniti in racemi lunghi 2,5-5 cm che sbocciano in estate sui rami dell'anno precedente.


riproduzione: in ottobre si prelevano talee di legno maturo, lunghe 25-30 cm, e si piantano in sabbia, in vivaio. Le nuove piantine si metteranno poi a dimora dopo un anno.
esposizione:
fioritura: estate




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Hosta
L' Hosta , originaria del Giappone e Cina, comprende circa 20 specie ed è una pianta erbacea perenne, rustica, dal fogliame molto ornamentale.
Le foglie sono di forma ovale, più o meno larghe, attraversate ........

Phygelius

Phygelius, genere di 2 specie di piante suffruticose, semirustiche, sempreverdi, adatte per le zone a clima mite; nelle regioni più fredde devono essere piantate in posizioni protette. Sono ottime per le bordure e sopportano ........

Acantholimon

Acantholimon, genere di 150 specie di piante sempreverdi a crescita lenta, perenni, per lo più originarie di regioni desertiche. Le specie descritte, belle piante per i giardini rocciosi, presentano giuffi di foglie aghiformi ........

Acero (Acer)

L'Acero, originario dell'Asia, Europa, Africa del Nord e America settentrionale comprende più di 100 specie.
Sono alberi di varia altezza ( da 2 a 30 metri a seconda della specie ) con foglie quasi ........

Lavatera
Lavatera, genere di 25 specie di piante erbacee e suffruticose, annuali, biennali e perenni, con fiori imbutiformi, simili a qualli dell'Ibisco. La specie annuale descritta è adatta per le bordure, ........

 

Ricetta del giorno
Caprese mozzarella e anguria
Fare bollire l'aceto balsamico e lo zucchero in un pentolino a fuoco medio fin quando non avrà assunto l'aspetto di uno sciroppo denso, simile al miele, ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Gynura

Gynura, genere di 100 specie di piante erbacee perenni, sempreverdi, coltivate per i fusti e il fogliame molto ornamentali. Le specie descritte sono adatte per la coltivazione i serra o in appartamento. I fiori hanno un ........

Ipomea (Campanella rampicante)

Ipomea (Campanella rampicante), genere di 500 specie di piante annuali e perenni, rampicanti e arbusti, delicati e semirustici. Le specie rampicanti descritte hanno fiori a forma di tromba. Sono abbastanza facili da coltivare, ........

Hesperis

Hesperis, genere di 30 specie di piante erbacee, perenni e biennali, rustiche, adatte a i terreni umidi. La specie descritta è perenne, ma per lo più poco longeva.
Si pianta tra ottobre e marzo, quando le condizioni climatiche ........

Humulus

Humulus, genere di 4 specie di piante erbacee, rampicanti, originarie delle zone temperate dell'emisfero settentrionale. Le specie descritte sono particolarmente adatte per la coltivazione contro reti metalliche e graticci.
Si ........

Leonotis

Leonotis, genere di circa 40 specie di piante erbacee e suffruticose, originarie dell'Africa meridionale. La specie descritta è delicata e adatta per la coltivazione all'aperto solo nelle zone a clima mite, mentre nelle ........


arbusti a foglia caduca Tamaryx (Tamerice)
Tamaryx (Tamerice)

Il Tamaryx (Tamerice), genere di 90 specie di arbusti rustici, a foglie decidue, adatti per formare barriere frangivento e siepi, soprattutto nelle zone costiere. Si tratta di una pianta che non tollera i terreni calcarei.
Queste piante si coltivano in tutti i terreni da giardino ben drenati, al sole e vanno piantate in ottobre o in marzo. Per formare barriere frangivento di Tamaryx pentandra, si mettono a dimora le piantine alla distanza di 60 cm l'una dall'altra e si tagliano le branche principali a 30 cm dal livello del terreno. I nuovi rami che andranno a formarsi, vanno cimati al raggiungimento della lunghezza di 15 cm. I rami dell'anno delle siepi adulte, si potano ogni anno a 15 cm dalla base, fra ottobre e febbraio.
Potatura: si pota Tamaryx pentandra fra ottobre e febbraio  Tamaryx tetrandra dopo la fioritura. In entrambi i casi si tagliano i rami dell'anno precedente a metà o ad un terzo della loro lunghezza.

Tamaryx gallica: pianta originaria di Francia e Italia, altezza e diametro 3-4 m e più, in particolari condizioni. Arbusto sempreverde o semisempreverde, con rami giovani color porpora e foglie piccole, grigio-azzurre. I fiori, piccoli, rosa, riuniti in spighe, sbocciano in piena estate.
Tamaryx pentandra: pianta originaria dell'Europa sud-occidentale e Asia minore, altezza e diametro 4-5 metri. Si tratta di una specie con foglie squamiformi, piccole, sovrapposte le une alle altre, verde chiaro, talvolta glauche. I fiori, rosa, riuniti in pannocchie lunghe 5-8 cm, sbocciano in agosto sui rami dell'anno. Esiste la varietà T.P.rubra, dai fiori rosa-rossi, particolarmente adatta alla formazione di siepi in riva al mare.
Tamaryx tetrandra: pianta originaria delle regioni mediterranee, Italia e Caucaso, altezza e diametro 3-5 metri. Si tratta di una specie con foglie squamiformi verde chiaro e con fiori rosa vivo, riuniti in racemi lunghi 2,5-5 cm che sbocciano in estate sui rami dell'anno precedente.


riproduzione: in ottobre si prelevano talee di legno maturo, lunghe 25-30 cm, e si piantano in sabbia, in vivaio. Le nuove piantine si metteranno poi a dimora dopo un anno.
esposizione:
fioritura: estate



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su