erbacee annuali Petłnia (Petunia)
Petłnia (Petunia)

La Petùnia (Petunia) è  originaria dell'America Sud occidentale e Brasile,  comprende  circa 12 specie di cui solo 2 coltivate regolarmente ed è una erbacea coltivata di solito come annuale, ma perenne e semirustica.
Le foglie sono alterne, opposte, di tessuto molle, più o meno allungate e arrotondate, di color verde vivo. I fiori sono tubolari, semplici o doppi, con petali ondulati o arricciati, il cui colore varia dal bianco al porpora, dal lilla al viola o al blu cupo, possono essere anche bicolori. Il loro profumo che ricorda quello della vaniglia, diviene più intenso nelle ore notturne.
Si utilizzano generalmente per bordure, aiuole, macchie fiorite, roccaglie, pendii e scarpate; sono anche molto adatte alla coltivazione in vaso sui balconi o terrazzi.
Si pianta in primavera in terreno ricco, composto da 1/3 di terra di foglie, 1/3 di torba mescolata a fertilizzante in granuli e 1/3 di sabbia e terra argillosa in parti uguali. Per favorire l'abbondante fioritura delle piantine bisogna curare al massimo la loro nutrizione, tenendo presente che esse sono avide di nutrimento. Bisogna concimare ogni 10 giorni alternando estratto di alghe a concime minerale solubile aggiunto all'acqua delle annaffiature che devono essere controllate in modo che la pianta non resti mai all'asciutto ma, che alllo stesso tempo, non sia eccessivamente bagnata. Del resto, in caso di poca acqua, le piantine denuncerebbero immediatamente la propria sete abbassando il fogliame e mostrando fiori avvizziti
Controllare sempre lo stato delle piantine che possono essere attaccate facilmente dal ragno rosso e dagli afidi e, in caso di infestazione, intervenire immediatamente con i prodotti specifici acaricidi.

Petunia X hybrida: origine orticola, alta 20-40 cm, comprende numerose varietà orticole con foglie ovate, verde scuro, talvolta appiccicose e con fiori imbutiformi, semplici o doppi, color crema, bianco, rosa, malva e azzurro, lunghi da 3 a 12 cm, che sbocciano da giugno fino all'autunno. le tante varietà sono riunite in 4 gruppi principali:
1° -  Multiflora: comprende piante folte, alte 40-60 cm con foglie grandi e fiori larghi 5 cm e comprende vari ibridi: Apple blossom a fiori rosa chiaro, Brass band a fiori color crema carico, Cherry tart a fiori simili a quelli del garofano rosa e bianchi, Dream girl a fiori rosa carico, Plum crazy a fiori di diverse tonalità di rosa, lavanda, porpora e giallo con venature di colore più intenso, Polaris a fiori azzurro carico con centro bianco, Red satin a fiori scarlatto vivo, Sugar plum a fiori rosa.
2° -  Grandiflora: di dimensioni simili a quelle del primo gruppo, ma con fiori meno numerosi e più grandi. Ricordiamo tra i vari ibridi Cascade a fiori rossi, rosa, bianchi e azzurri, Fluffy ruffles a fiori grandi increspati color cremisi, rosa, lavanda, porpora e bianchi e con venature più scure, Pan american all double mixed a fiori grandi, doppi e increspati, Superbissima mixed a fiori molto grandi e profondamente increspati.
3° -  Nana compacta: ha varietà nane alte 20-25 cm tra le quali Alderman a fiori violetti, Fire chief a fiori scarlatti, Rose of Heaven a fiori rosa.
4° -  Pendula: ha piante a portamento strisciante, adatte per coprire il terreno o per la coltivazione il vaso sul balcone o in cesti appesi. Ricordiamo la Balcony blended mixed.
riproduzione: si effettua per seme in marzo sotto vetro; in seguito si ripecchettano le piantine in vassoi e si fanno irrobustire in letto freddo prima di metterle a dimora alla fine di maggio o all'inizio di giugno
esposizione:
fioritura: da maggio a novembre




Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 





Morisia

Morisia, genere comprendente una sola specie di pianta erbacea, perenne, che puņ essere coltivata nelle fioriere e nel giardino roccioso. Fiorisce praticamente per tutta l'estate.
Si pianta in settembre-ottobre in terreno ........

Pittņsporo Pittosporum)
Il Pittòsporo (Pittosporum) originario dell'Africa, Asia, Australia, Nuova Zelanda e Isole del Pacifico, comprende circa 80 specie ed è un aubusto o piccolo albero di limitata altezza.
Le foglie, ........

Daboecia

Daboecia, genere di 2 specie di piante suffruticose, sempreverdi, con fiori lunghi 1-1,5 cm, riuniti in racemi, che non possono essere impiegati per la decorazione degli appartamenti, come quelli delle altre ericaceae, perchč ........

 

Ricetta del giorno
Banane flambées
Fare tostare per dieci minuti le mandorle in forno caldo e quindi tritarle minutamente. Dopo aver sbucciato le banane, tagliarle a metą nel senso della ....
sono presenti 501 piante
sono presenti 215 articoli

tutte le piante
annuali bulbose perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento
tecnica
frutteto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Lobčlia (Lobelia)
La Lobèlia (Lobelia) , originaria dell'Asia, America, Australia ed Europa, comprende circa 200 specie ed è una erbacea annuale o perenne, semirustica o rustica.
Le foglie sono alterne, semplici, ........

Euonymus (Evonymus – Evonimo)

Euonymus (Evonymus – Evonimo), genere di 176 specie di arbusti o alberi sempreverdi o decidui, appartenenti alla famiglia delle Celastraceae, con fiori insignificanti. Le specie decidue sono coltivate soprattutto ........

Mimulus (Mimolo)

Mimulus Mimolo, genere di 100 specie di piante erbacee, perenni ed annuali, moderatamente rustiche. Allo stato spontaneo queste piante crescono nei terreni paludosi, sebbene si possano anche coltivare in tutti i terreni ........

Cestrum
Cestrum: genere di 150 specie di arbusti a foglie sempreverdi o decidue, distribuiti dal Messico alle zone tropicali dell'America meridionale. Si coltivano all'aperto nelle zone a clima mite. Nell'Italia settentrionale ........

Zinnia
La Zinnia, genere di 20 specie di piante erbacee e suffruticose, annuali e perenni, adatte per le bordure, per le aiuole e per la raccolta del fiore reciso, producono capolini dai colori vivaci.
Si piantano in ........


erbacee annuali Petłnia (Petunia)
Petłnia (Petunia)

La Petùnia (Petunia) è  originaria dell'America Sud occidentale e Brasile,  comprende  circa 12 specie di cui solo 2 coltivate regolarmente ed è una erbacea coltivata di solito come annuale, ma perenne e semirustica.
Le foglie sono alterne, opposte, di tessuto molle, più o meno allungate e arrotondate, di color verde vivo. I fiori sono tubolari, semplici o doppi, con petali ondulati o arricciati, il cui colore varia dal bianco al porpora, dal lilla al viola o al blu cupo, possono essere anche bicolori. Il loro profumo che ricorda quello della vaniglia, diviene più intenso nelle ore notturne.
Si utilizzano generalmente per bordure, aiuole, macchie fiorite, roccaglie, pendii e scarpate; sono anche molto adatte alla coltivazione in vaso sui balconi o terrazzi.
Si pianta in primavera in terreno ricco, composto da 1/3 di terra di foglie, 1/3 di torba mescolata a fertilizzante in granuli e 1/3 di sabbia e terra argillosa in parti uguali. Per favorire l'abbondante fioritura delle piantine bisogna curare al massimo la loro nutrizione, tenendo presente che esse sono avide di nutrimento. Bisogna concimare ogni 10 giorni alternando estratto di alghe a concime minerale solubile aggiunto all'acqua delle annaffiature che devono essere controllate in modo che la pianta non resti mai all'asciutto ma, che alllo stesso tempo, non sia eccessivamente bagnata. Del resto, in caso di poca acqua, le piantine denuncerebbero immediatamente la propria sete abbassando il fogliame e mostrando fiori avvizziti
Controllare sempre lo stato delle piantine che possono essere attaccate facilmente dal ragno rosso e dagli afidi e, in caso di infestazione, intervenire immediatamente con i prodotti specifici acaricidi.

Petunia X hybrida: origine orticola, alta 20-40 cm, comprende numerose varietà orticole con foglie ovate, verde scuro, talvolta appiccicose e con fiori imbutiformi, semplici o doppi, color crema, bianco, rosa, malva e azzurro, lunghi da 3 a 12 cm, che sbocciano da giugno fino all'autunno. le tante varietà sono riunite in 4 gruppi principali:
1° -  Multiflora: comprende piante folte, alte 40-60 cm con foglie grandi e fiori larghi 5 cm e comprende vari ibridi: Apple blossom a fiori rosa chiaro, Brass band a fiori color crema carico, Cherry tart a fiori simili a quelli del garofano rosa e bianchi, Dream girl a fiori rosa carico, Plum crazy a fiori di diverse tonalità di rosa, lavanda, porpora e giallo con venature di colore più intenso, Polaris a fiori azzurro carico con centro bianco, Red satin a fiori scarlatto vivo, Sugar plum a fiori rosa.
2° -  Grandiflora: di dimensioni simili a quelle del primo gruppo, ma con fiori meno numerosi e più grandi. Ricordiamo tra i vari ibridi Cascade a fiori rossi, rosa, bianchi e azzurri, Fluffy ruffles a fiori grandi increspati color cremisi, rosa, lavanda, porpora e bianchi e con venature più scure, Pan american all double mixed a fiori grandi, doppi e increspati, Superbissima mixed a fiori molto grandi e profondamente increspati.
3° -  Nana compacta: ha varietà nane alte 20-25 cm tra le quali Alderman a fiori violetti, Fire chief a fiori scarlatti, Rose of Heaven a fiori rosa.
4° -  Pendula: ha piante a portamento strisciante, adatte per coprire il terreno o per la coltivazione il vaso sul balcone o in cesti appesi. Ricordiamo la Balcony blended mixed.

riproduzione: si effettua per seme in marzo sotto vetro; in seguito si ripecchettano le piantine in vassoi e si fanno irrobustire in letto freddo prima di metterle a dimora alla fine di maggio o all'inizio di giugno
esposizione:
fioritura: da maggio a novembre



Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su