Articolo Salute Sana alimentazione
Elisir di lunga vita, ecco gli alimenti giusti per vivere bene e a lungo freccelunedì 16 giugno 2014      


Elisir di lunga vita, gli alimenti giusti per vivere bene e a lungo, perché come ormai tutti sanno, l’alimentazione è determinante per la buona salute. Ma non solo, perché non basta  l’alimentazione in quanto questa deve necessariamente andare a braccetto con un po’ di altrettanto sana attività fisica. In sostanza è lo stile di vita l’artefice del destino di ciascuno, per cui è bene rendersene conto una volta per tutte così da poter contare su di un futuro roseo, almeno per quanto riguarda la salute. Pe quanto riguarda l’alimentazione, vi sono alcuni alimenti che più di altri riescono a dare qual qualcosa in più, sono dei veri toccasana per la  salute, per cui riescono anche a far vivere più a lungo. Non si tratta di affermazioni dettate da convincimenti personali, ma suffragate da una serie di ricerche e studi che tendono sempre più frequentemente a verificare quanto l’alimentazione sia determinante per la salute.

È chiaro a tutti, o almeno dovrebbe esserlo, che coloro che  tutti i giorni cedono alle lusinghe della buona tavola, e per buona si intende in questo caso solo saporita ma non salutare, dovranno poi pagare un conto salato, dovranno ovvero  fare i conti con una serie di patologie che risentono fortemente dell’alimentazione, come malattie cardiovascolari, epatiche, ma anche alcune forme di tumori.  Ma come detto in precedenza, la natura ci viene i soccorso e ci mette a disposizione alcuni alimenti in grado di fare la differenza, in positivo. Vediamo di quali alimenti si tratta.

Il primo alimento che allunga la vita è l’aglio, e qui  in molti storceranno  letteralmente il naso, ed è facile comprendere il motivo. Mangiare alimenti conditi con abbondante aglio a pranzo è, se vogliamo, un po’ un rischio considerando poi che, quasi sempre, poi si dovrà aver a che fare con altre persone e questo potrebbe essere un po’ imbarazzante, tuttavia se ci si organizza, la soluzione la si trova. Diversi studi più o meno recenti hanno dimostrato che l’aglio è in grado di contrastare l’azione di  alcune sostanza cancerogene riducendo, quindi, significativamente il rischio cancro, in particolar il cancro al colon, caratteristica che fa dell’aglio un vero amico della salute. Anche se non gradito a tutti, varrebbe la pena di prenderlo seriamente in considerazione.

Il pomodoro, ma anche la verdura rossa in generale come la barbabietola, il radicchio, il peperone rosso, il peperoncino, che grazie all’alto contenuto di licopene, un carotenoide, riesce a prevenire un gran numero di malattie. Per ottenere il massimo effetto dal  licopene è necessario che la verdura, il pomodoro in particolare, sia cotto, ma per il radicchio e per il peperoncino, vale lo stesso se crudi. Il licopene contenuto in queste verdure è in grado di rallentare l’invecchiamento cellulare, prevenire gran parte delle patologia cardiovascolari e anche alcuni tipi di tumore come il tumore della prostata, una delle principali cause di morte per gli uomini, i tumori alla mammella e al polmone, e infine sembra che sia anche particolarmente efficace nella prevenzione  di  Parkinson e Alzheimer.

Le banane, frutta ricca di potassio, conosciute sin dall’antichità per le sue tante virtù, in particolare come elisir di lunga vita. Inoltre è un frutto particolarmente saziante, per cui riesce anche a dare una mano nel controllo del peso corporeo.

L’avocado, un frutto esotico che andrebbe associato al pomodoro in quanto promuove l’assorbimento dei carotenoidi e del licopene, inoltre è in grado di regolarizzare anche i livelli di colesterolo nel sangue.

I frutti di bosco, una infinità di virtù in frutti così piccoli, una vera miniera di antiossidanti, in grado di contrastare i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare, antinfiammatori naturali, antitrombotici, in particolare i mirtilli, e tanto altro ancora. Secondo uno studio del 2012 dell’Università di Harvard, sarebbero inoltre in grado di  ridurre il rischio di malattie degenerative. Una porzione di mirtilli o due di fragole al giorno,  allungano la vita, riducono i livelli di colesterolo del 10%, insomma rappresentano un vero toccasana per la salute.

La mela, che come del resto recita un vecchio adagio, se mangiata almeno una volta al giorno leva il medico di torno. Un frutto eccellente per  aiutare a regolarizzare i livelli di colesterolo, la funzionalità intestinale e tanto altro ancora.

L’Olio extra vergine di oliva, da utilizzare sempre come condimento al posto di altri di origine animale che sono una non trascurabile fonte di grassi nocivi per la salute. L’olio extra vergine andrebbe utilizzato sempre per condire le insalate, ma anche per le poche fritture al posto dell’olio si semi che, avendo un punto di fumo più basso rispetto a quello d’oliva, genera più facilmente sostanza nocive per l’organismo. Costituito da acidi grassi monoinsaturi, viene considerato secondo molte ricerche eccellente  nella prevenzione dei tumori e delle malattie degenerative cerebrali.

Il cioccolato, amico della salute e del palato, sempre che sia rigorosamente fondente. Ricco di flavonoidi, in grado di promuovere la produzione di endorfine, le molecole del  benessere, ma anche di  tante altre sostanze, se assunto regolarmente in quantità moderata è anche in grado di regolarizzare la pressione.

I legumi, ricchi di proteine perfettamente alternative a quelle della carne, con in più il vantaggio di non essere un pericolo per la salute. Considerati da sempre la carne dei poveri, in particolare i fagioli, per il loro contenuto di proteine a basso costo, aiutano e regolare le funzioni intestinali, a mantenere il colesterolo sotto controllo e a prevenire quindi non poche malattie.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

La Redazione  - vedi tutti gli articoli di La Redazione  



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Casarecce con crema di porri e zucca
Lavare accuratamente i porri, eliminare buona parte dello stelo verde e tagliare poi a fette sottili. Se si vuole avere un sapore più intenso, affettare ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

Aglio, proprietà e benefici - venerdì 10 novembre 2017

Aglio, proprietà e benefici di questa pianta largamente utilizzata in cucina, dotata anche di tante eccellenti virtù che la rendono una vera amica della salute. L’aglio è una pianta medicinale conosciuta sin dall’antichità ed utilizzata in ........

Come prevenire il tumore alla prostata grazie alla sana alimentazione - lunedì 2 dicembre 2013
Sembra fantascienza ma in realtà diversi tumori vengono generati da ciò che mangiamo e dal tipo di nutrizione, errata, che spesso abbiamo. Il tumore alla prostata, che purtroppo attacca gran parte degli uomini superati i 50 anni, non è da meno, ........

Rucola, proprietà, benefici e come coltivarla - mercoledì 5 luglio 2017

Rucola, proprietà, benefici e come coltivarla, per averla sempre fresca tutto l’anno, o quasi, anche sul balcone di casa. La Rucola, o rughetta, è una erbacea appartenente alla famiglia delle brassicaceae, la stessa dei cavoli e dei broccoli, ........

La Cipolla e le sue tante proprietà benefiche, un’amica della salute - venerdì 11 aprile 2014

La cipolla e le sue tante proprietà benefiche che la rendono una vera amica della salute. È tra quegli alimenti che vengono ormai pressoché universalmente riconosciuti essere dotati di caratteristiche tali da essere praticamente quasi insostituibili ........

I semi di Chia, un super-alimento da consumare tutti i giorni - mercoledì 16 marzo 2016

I semi di Chia, un super-alimento da consumare tutti i giorni, un vero amico della salute. I semi di Chia fanno parte della famiglia dei semi oleosi che tanto bene fanno all’organismo, perché ricchi di acidi grassi polinsaturi omega 3, che ........



Ricetta del giorno
Torta sabbiata
Imburrare abbondantemente il foglio di alluminio, spolverizzarlo con un po’ di farina e foderare la tortiera. Mettere il restante burro, che deve essere ....



 articolo Salute Sana alimentazione
Elisir di lunga vita, ecco gli alimenti giusti per vivere bene e a lungo freccelunedì 16 giugno 2014      

Elisir di lunga vita, gli alimenti giusti per vivere bene e a lungo, perché come ormai tutti sanno, l’alimentazione è determinante per la buona salute. Ma non solo, perché non basta  l’alimentazione in quanto questa deve necessariamente andare a braccetto con un po’ di altrettanto sana attività fisica. In sostanza è lo stile di vita l’artefice del destino di ciascuno, per cui è bene rendersene conto una volta per tutte così da poter contare su di un futuro roseo, almeno per quanto riguarda la salute. Pe quanto riguarda l’alimentazione, vi sono alcuni alimenti che più di altri riescono a dare qual qualcosa in più, sono dei veri toccasana per la  salute, per cui riescono anche a far vivere più a lungo. Non si tratta di affermazioni dettate da convincimenti personali, ma suffragate da una serie di ricerche e studi che tendono sempre più frequentemente a verificare quanto l’alimentazione sia determinante per la salute.

È chiaro a tutti, o almeno dovrebbe esserlo, che coloro che  tutti i giorni cedono alle lusinghe della buona tavola, e per buona si intende in questo caso solo saporita ma non salutare, dovranno poi pagare un conto salato, dovranno ovvero  fare i conti con una serie di patologie che risentono fortemente dell’alimentazione, come malattie cardiovascolari, epatiche, ma anche alcune forme di tumori.  Ma come detto in precedenza, la natura ci viene i soccorso e ci mette a disposizione alcuni alimenti in grado di fare la differenza, in positivo. Vediamo di quali alimenti si tratta.

Il primo alimento che allunga la vita è l’aglio, e qui  in molti storceranno  letteralmente il naso, ed è facile comprendere il motivo. Mangiare alimenti conditi con abbondante aglio a pranzo è, se vogliamo, un po’ un rischio considerando poi che, quasi sempre, poi si dovrà aver a che fare con altre persone e questo potrebbe essere un po’ imbarazzante, tuttavia se ci si organizza, la soluzione la si trova. Diversi studi più o meno recenti hanno dimostrato che l’aglio è in grado di contrastare l’azione di  alcune sostanza cancerogene riducendo, quindi, significativamente il rischio cancro, in particolar il cancro al colon, caratteristica che fa dell’aglio un vero amico della salute. Anche se non gradito a tutti, varrebbe la pena di prenderlo seriamente in considerazione.

Il pomodoro, ma anche la verdura rossa in generale come la barbabietola, il radicchio, il peperone rosso, il peperoncino, che grazie all’alto contenuto di licopene, un carotenoide, riesce a prevenire un gran numero di malattie. Per ottenere il massimo effetto dal  licopene è necessario che la verdura, il pomodoro in particolare, sia cotto, ma per il radicchio e per il peperoncino, vale lo stesso se crudi. Il licopene contenuto in queste verdure è in grado di rallentare l’invecchiamento cellulare, prevenire gran parte delle patologia cardiovascolari e anche alcuni tipi di tumore come il tumore della prostata, una delle principali cause di morte per gli uomini, i tumori alla mammella e al polmone, e infine sembra che sia anche particolarmente efficace nella prevenzione  di  Parkinson e Alzheimer.

Le banane, frutta ricca di potassio, conosciute sin dall’antichità per le sue tante virtù, in particolare come elisir di lunga vita. Inoltre è un frutto particolarmente saziante, per cui riesce anche a dare una mano nel controllo del peso corporeo.

L’avocado, un frutto esotico che andrebbe associato al pomodoro in quanto promuove l’assorbimento dei carotenoidi e del licopene, inoltre è in grado di regolarizzare anche i livelli di colesterolo nel sangue.

I frutti di bosco, una infinità di virtù in frutti così piccoli, una vera miniera di antiossidanti, in grado di contrastare i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare, antinfiammatori naturali, antitrombotici, in particolare i mirtilli, e tanto altro ancora. Secondo uno studio del 2012 dell’Università di Harvard, sarebbero inoltre in grado di  ridurre il rischio di malattie degenerative. Una porzione di mirtilli o due di fragole al giorno,  allungano la vita, riducono i livelli di colesterolo del 10%, insomma rappresentano un vero toccasana per la salute.

La mela, che come del resto recita un vecchio adagio, se mangiata almeno una volta al giorno leva il medico di torno. Un frutto eccellente per  aiutare a regolarizzare i livelli di colesterolo, la funzionalità intestinale e tanto altro ancora.

L’Olio extra vergine di oliva, da utilizzare sempre come condimento al posto di altri di origine animale che sono una non trascurabile fonte di grassi nocivi per la salute. L’olio extra vergine andrebbe utilizzato sempre per condire le insalate, ma anche per le poche fritture al posto dell’olio si semi che, avendo un punto di fumo più basso rispetto a quello d’oliva, genera più facilmente sostanza nocive per l’organismo. Costituito da acidi grassi monoinsaturi, viene considerato secondo molte ricerche eccellente  nella prevenzione dei tumori e delle malattie degenerative cerebrali.

Il cioccolato, amico della salute e del palato, sempre che sia rigorosamente fondente. Ricco di flavonoidi, in grado di promuovere la produzione di endorfine, le molecole del  benessere, ma anche di  tante altre sostanze, se assunto regolarmente in quantità moderata è anche in grado di regolarizzare la pressione.

I legumi, ricchi di proteine perfettamente alternative a quelle della carne, con in più il vantaggio di non essere un pericolo per la salute. Considerati da sempre la carne dei poveri, in particolare i fagioli, per il loro contenuto di proteine a basso costo, aiutano e regolare le funzioni intestinali, a mantenere il colesterolo sotto controllo e a prevenire quindi non poche malattie.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

La Redazione  - vedi tutti gli articoli di La Redazione  





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: