articolo Giardino Profilo di una pianta
Come Coltivare Il Sommacco freccevenerdý 5 dicembre 2014

Il Sommacco è una pianta molto diffusa nel Nord America e molto apprezzata dai nativi del 'Nuovo Continente' in quanto gli 'indiani' sono ghiotti delle bacche che la pianta produce come gli europei sono ghiotti di capperi. Da queste bacche si possono anche ricavare delle salse per condire i cibi. Vediamo quindi come coltivare il Sommacco seguendo l'antica tradizione degli indiani d'America. Per prima cosa occorre fare attenzione alle allergie. Vi sono infatti diverse persone allergiche al Sommacco che possono vedere le proprie mani gonfiarsi al solo contatto con la pianta.

Se si è allergici e si mangia una bacca o un po si salsa del Sommacco si può ben immaginare che le conseguenze potrebbero essere veramente nefaste, per cui meglio evitare se si hanno dei dubbi in merito. I vivai che coltivano la pianta usano generalmente il Sommacco della Virginia che può raggiungere, se ben curato, anche i 6 metri di altezza, rivelandosi un ottimo ombrello naturale dove potersi godere l'ombra nelle giornate afose. Le foglie sono lunghe e a forma ellittica, di un bel colore verde chiaro in estate mentre in autunno prendono un bel colore rosso molto accattivante. L'autunno è infatti il miglior periodo per ammirare i fiori del Sommacco.

I fiori sono gialli e danno frutti a forma di pigna leggermente pelosi che durano per tutto il periodo invernale. Nonostante il suo aspetto delicato il Sommacco si adatta a tutti i tipi di terreno, anche a quelli aridi tipici di alcune zone dell'Italia Meridionale. Se si vuole una crescita rapida si consiglia però l'utilizzo di un terreno argilloso, ben drenato e ricco di sostanza organiche. L'innaffiatura va effettuata settimanalmente, e deve essere abbondante, anche se occorre assolutamente evitare che l'acqua ristagni, in quanto potrebbe favorire la prolificazione di batteri dannosi per le radici.

La concimazione va fatta in Autunno, con fertilizzante organico diluito in acqua, che viene facilmente assorbita dalla radici. In Primavera è bene invece spargere sul terreno qualche grammo di perfosfato d'ossa e di solfato ammonico adattissimi per la crescita di arbusto, foglie e frutti.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi



Se ti Ŕ piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
á
Condividilo su:



 



Hippophae

Hippophae, genere di 3 specie di cespugli rustici, a foglie decidue, appartenenti alla famiglia delle Elaeagnaceae, coltivati soprattutto per le loro bacche molto ornamentali.
Si coltiva facilmente in qualsiasi terreno ........

Geranio rustico (Geranium)
Il Geranio rustico (Geranium) , originario del bacino del Mediterraneo, Europa meridionale, Asia meridionale e Nord America, comprende circa 25a specie ed è una pianta erbacea perenne, rustica, da non confondersi ........

Amelanchier
Amelanchier: genere di 35 specie di alberi e arbusti a foglie decidue, distribuiti nell'emisfero boreale, rustici, facili da coltivare, molto ornamentali per i fiori bianchi, che compaiono in abbondanza in primavera ........

Malus (Melo da fiore)

Malus (Melo da fiore), genere di 35 specie di alberi o arbusti rustici, a foglie decidue, appartenente alla famiglia delle Rosaceae, con fiori e frutti molto ornamentali, comprendente anche la specie che ha dato origine ........

Philesia

Philesia, genere  comprendente una sola specie di arbusti fioriferi nani, sempreverdi, semirustici, appartenenti alla famiglia delle Liliaceae, con fiori imbutiformi, rosa intenso, piccoli. Questo arbusto Ŕ adatto alla ........

 

 

Ricetta del giorno
Torta di pere caramellate
Sbucciare le pere, tagliarle a metÓ e togliere il torsolo, quindi tagliarle a fette piuttosto spesse e bagnarle con il limone. Nel frattempo accendere ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



B˛cca di le˛ne (Antirrhinum)

La Bòcca di leòne (Antirrhinum) , originaria dell'Europa Meridionale e Nord Africa, comprende circa 40 specie di cui solo poche vengono comunemente coltivate, ed è una pianta erbacea rustica perenne, o annuale, ........

Trollius (Botton d'oro - Luparia)
Trollius (Botton d'oro - Luparia): genere di 25 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, con fiori globosi, grandi, di colore variabile dal giallo all'arancio. Le foglie sono di color verde più o meno scuro, ........

Bergenia
La Bergenia , originaria della Siberia, Himalaya, comprende 6 specie ed è una pianta erbacea perenne rustica, sempreverde.
Le foglie sono coriacee,  ovate, lunghe anche 20 cm e più, color verde ........

Callicarpa
Callicarpa: genere di 140 soecie di arbusti e piccoli alberi a foglie decidue. La maggior parte delle specie sono tropicali, ma quelle descritte sono rustiche e possono essere coltivate all'aperto in quasi tutta Italia, ........

Luzula

Luzula, genere di 80 specie di piante erbacee perenni, appartenenti alla famiglia delle Juncaceae, diffuse nelle regioni temperate e temperato-fredde. Le specie descritte sono adatte alla coltivazione nei giardini rocciosi ........

Ricetta del giorno
Torta di pere caramellate
Sbucciare le pere, tagliarle a metÓ e togliere il torsolo, quindi tagliarle a fette piuttosto spesse e bagnarle con il limone. Nel frattempo accendere ....


 articolo Giardino Profilo di una pianta
Come Coltivare Il Sommacco freccevenerdý 5 dicembre 2014

Il Sommacco è una pianta molto diffusa nel Nord America e molto apprezzata dai nativi del 'Nuovo Continente' in quanto gli 'indiani' sono ghiotti delle bacche che la pianta produce come gli europei sono ghiotti di capperi. Da queste bacche si possono anche ricavare delle salse per condire i cibi. Vediamo quindi come coltivare il Sommacco seguendo l'antica tradizione degli indiani d'America. Per prima cosa occorre fare attenzione alle allergie. Vi sono infatti diverse persone allergiche al Sommacco che possono vedere le proprie mani gonfiarsi al solo contatto con la pianta.

Se si è allergici e si mangia una bacca o un po si salsa del Sommacco si può ben immaginare che le conseguenze potrebbero essere veramente nefaste, per cui meglio evitare se si hanno dei dubbi in merito. I vivai che coltivano la pianta usano generalmente il Sommacco della Virginia che può raggiungere, se ben curato, anche i 6 metri di altezza, rivelandosi un ottimo ombrello naturale dove potersi godere l'ombra nelle giornate afose. Le foglie sono lunghe e a forma ellittica, di un bel colore verde chiaro in estate mentre in autunno prendono un bel colore rosso molto accattivante. L'autunno è infatti il miglior periodo per ammirare i fiori del Sommacco.

I fiori sono gialli e danno frutti a forma di pigna leggermente pelosi che durano per tutto il periodo invernale. Nonostante il suo aspetto delicato il Sommacco si adatta a tutti i tipi di terreno, anche a quelli aridi tipici di alcune zone dell'Italia Meridionale. Se si vuole una crescita rapida si consiglia però l'utilizzo di un terreno argilloso, ben drenato e ricco di sostanza organiche. L'innaffiatura va effettuata settimanalmente, e deve essere abbondante, anche se occorre assolutamente evitare che l'acqua ristagni, in quanto potrebbe favorire la prolificazione di batteri dannosi per le radici.

La concimazione va fatta in Autunno, con fertilizzante organico diluito in acqua, che viene facilmente assorbita dalla radici. In Primavera è bene invece spargere sul terreno qualche grammo di perfosfato d'ossa e di solfato ammonico adattissimi per la crescita di arbusto, foglie e frutti.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi



Se ti Ŕ piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
á
Condividilo su: